Coronavirus: La Rete è Live – episode 53

Coronavirus: La Rete è Live – episode 48

Più informazioni su

di Sabrina Sigon

&nbsp

 

SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO 

“Perché non c’è virus che possa fermare la cultura, e tantomeno un futuro che è già qui tra noi”. Cosa succederà a Torino, e nelle nostre case, in occasione del festival Internazionale di Torino che comincerà il 14 maggio? Cominciamo a vedere gli ospiti, seguiranno aggiornamenti:

 Ecco gli ospiti di #SalToEXTRA!

Per una maratona di idee e di parole, di bellezza e di coraggio. Come ha detto il direttore Nicola Lagioia: «ci daremo ancora una volta appuntamento intorno al focolare del Salone. Nel nome della solidarietà, della condivisione, dell’amicizia. Se faremo scattare in noi quell’antica scintilla, ne sapremo molto di più, e allora sapremo anche di avere un futuro».

Alessandro Barbero in diretta dalla Mole Antonelliana sarà solo l’inizio, poi autori e autrici da (quasi) tutto il mondo si passeranno il testimone per una quattro giorni di cultura, tutta in diretta su bit.ly/SalToExtra

Non sarà infatti un’edizione straordinaria soltanto per i modi, ma anche per i contenuti: ci muoveremo tra le teorie cyborg di Donna Haraway e le parole taglienti di Annie Ernaux, proveremo a capire qualcosa di questa pandemia con David Quammen e rifletteremo con Amitav Ghosh sugli effetti delle nostre società sugli ecosistemi globali, ma ancora, parleremo tanti linguaggi diversi: quello della musica, con Fabrizio Bosso, gli Eugenio in Via Di Gioia e i Perturbazione, quello del cinema, con Francesco Lettieri, quello del teatro con la coppia Rezza/Mastrella e Arturo Brachetti, quello della poesia con Ocean Vuong e Mariangela Gualtieri, quello del fumetto con (Z)ZeroCalcare. E poi un mare di libri: quelli di Francesco Piccolo, Javier Cercas, Salman Rushdie, di Maurizio de Giovanni e di tantissimi altri.

Tutti i dettagli definitivi del programma, a breve, sul sito, oppure qui ? SalToEXTRA \ 14 · 17 maggio \ salonelibro.it

  
&nbsp

&nbsp

LIBRERIA UBIK COMO

Primo evento online per la libreria di Piazza San Fedele che – dopo averci tenuto compagnia con le letture della quarantena e aver attivato il servizio a domicilio dei “Libri Raccomandati” con consegne in tutta Italia – organizza una diretta Facebook per giovedì 4 Giugno alle 18.00 durante la quale Maurizio De Giovanni presenterà “Una lettera per Sara”, editore Rizzoli, in uscita il prossimo19 maggio. Dialogherà con l’autore il giornalista Dario Campione.

“Mentre una timida primavera si affaccia sulla città, i fantasmi del passato tornano a regolare conti rimasti in sospeso, come colpi di coda di un inverno ostinato. Che aprile sia il più crudele dei mesi, l’ispettore Davide Pardo, a cui non ne va bene una, lo scopre una mattina al bancone del solito bar, trovandosi davanti il vicecommissario Angelo Fusco. Afflitto e fiaccato nel fisico, il vecchio superiore di Davide assomiglia proprio a uno spettro. È riapparso dall’ombra di giorni lontani perché vuole un favore. Antonino Lombardo, un detenuto che sta morendo, ha chiesto di incontrarlo e lui deve ottenere un colloquio. La procedura non è per niente ortodossa, il rito del caffè delle undici è andato in malora: così ci sono tutti gli estremi per tergiversare. E infatti Pardo esita. Esita, sbaglia, e succede un disastro. Per riparare al danno, il poliziotto si rivolge a Sara Morozzi, la donna invisibile che legge le labbra e interpreta il linguaggio del corpo, ex agente della più segreta unità dei Servizi. Dopo tanta sofferenza, nella vita di Sara è arrivata una stagione serena, ora che Viola, la compagna del figlio morto, le ha regalato un nipotino. Il nome di Lombardo, però, è il soffio di un vento gelido che colpisce a tradimento nel tepore di aprile, e lascia affiorare ricordi che sarebbe meglio dimenticare. In un viaggio a ritroso nel tempo, Maurizio de Giovanni dipana il filo dell’indagine più pericolosa, quella che scivola nei territori insidiosi della memoria collettiva e criminale di un intero Paese, per sciogliere il mistero di chi crediamo d’essere, e scoprire chi siamo davvero”.

Abbiamo voluto cominciare a scriverne, ne riparleremo all’avvicinarsi della data dell’evento.

 

TEATROGRUPPO POPOLARE 

La scuola di recitazione del TeatroGruppo Popolare valorizza il teatro che ognuno ha dentro di sé e vuole dargli voce, con uno stile specifico che, però, raccoglie le caratteristiche che ritiene più opportune da variate scuole di pensiero, da Stanislavskij, a Brecht, a Brook. Un teatro di tutti e per tutti, sia nei temi sia nella forma, e propone corsi di recitazione, laboratori e spettacoli per adulti, anziano, bambini, ragazzi e scuole. E, mentre insieme a tanti altri artisti ci si interroga e si riflette su come possa essere il teatro di domani, l’attenzione è rivolta a mantenere saldi i legami, ovviamente attraverso i mezzi che si hanno, in questo particolare momento, a disposizione.

“Di che cosa hanno bisogno le persone che seguono il nostro teatro? E quelle che non lo seguono, ma che almeno sanno che esistiamo, di che cosa hanno bisogno, adesso? Possiamo noi teatranti, almeno in piccola parte, rispondere a questi bisogni, inventando dei modi non legati agli spettacoli, alle prove, agli incontri?”.

Il materiale che negli anni è stato raccolto sul canale youtube certo non può (e non vuole) sostituire ciò che è il teatro dal vivo – scrivono sulla pagina Facebook – ma è un archivio, come tanti altri, in continuo aggiornamento e a disposizione di tutti, per stimolare riflessioni, contributi, inventare pratiche nuove.

?https://www.youtube.com/channel/UC23201rsaKQta3MADycggYA

Sabato 9 maggio – data della morte di Aldo Moro e Peppino Impastato – ultimo appuntamento in #streaming per la rassegna “Una Giornata di Teatro Civile! Dalle 18 alle 24 lo spettacolo: Amore Non Ne Avremo. Da non perdere!

 

LICEO MUSICALE COREUTICO GIUDITTA PASTA – COMO 

Scuola superiore di musica, unico nella provincia di Como e terzo liceo coreutico in tutta la Regione Lombardia, è indirizzato a tutti gli studenti appassionati di Musica o di danza, che potranno seguire il loro percorso scolastico approfondendo le materie artistiche di cui sono appassionati. Il liceo, che tre settimane fa ci aveva regalato un bellissimo video dedicato alla danza, ora va in scena con un brano musicale dedicato ai nonni scomparsi a causa della pandemia “Le campane di San Giusto”. Dirige l’Orchestra il docente e musicista Marcello Corti, in questo bellissimo omaggio per non dimenticarli che vogliamo condividere. Siccome si tratta di una rassegna, chiamata “Musica colta in flagrante” – da un progetto di Daisy Citterio, docente di flauto traverso e musica da camera – ci sarà anche un prossimo appuntamento, annunciato per giovedì 14 maggio, che aspettiamo con piacere.

GRUPPO PASSEGGIATE CREATIVE

Gruppo ideato dal giornalista Pietro Berra, le Passeggiate Creative – con il motto: “Camminando si impara” – si propone di creare un ponte tra luoghi, lingue e generazioni anche lontane tra loro. Seguendo le orme e le rotte di grandi personaggi legati ai diversi territori, e anche producendo passeggiate a tema, Passeggiate Creative è cresciuto nel tempo, fino a poter proporre stagioni stabili e continuative di percorsi.

Conclusa la rubrica “Poesie dalla quarantena” proposta dall’associazione Sentiero dei Sogni a partire dal 3 aprile scorso sul canale Youtube, condivide sulla pagina Facebook il video #Comonelcomò – Finestre parlanti, una divertente occasione, per i comaschi, di mettersi alla prova: riconoscere le finestre proposte dalla macchina fotografica di Mario Marinoni, autore del video.

Per seguirli, non dimentichiamoci di iscriverci al canale Youtube dell’Associazione Sentiero dei Sogni.

 

FISIO DI TE STESSO

Nasce FISIO DI TE STESSO è un progetto che nasce con il desiderio di divulgare le migliori informazioni del mondo della fisioterapia e della riabilitazione, con un linguaggio accessibile a tutti, per migliorare la comprensione di sé, del proprio dolore e della propria condizione fisica, e per promuovere la consapevolezza che la salute è nelle nostre mani

Tramite l’analisi delle ultime ricerche da parte di fisioterapisti sempre aggiornati troverai gli strumenti necessari per affrontare i tuoi problemi più comuni!

Una sorta di dizionario dei dolori (grandi o piccoli che siano), e delle problematiche, per persone di ogni età e condizione fisica. Le missioni di questo progetto sono 2:

✅ Farti comprendere innanzitutto cos’è il dolore, e in che modi si fa spazio nell’essere umano (questa sarà la parte più curiosa, ne sono sicuro).

✅ Promuovere l’autoefficacia. Il filo conduttore di tutto sarà dare la guida giusta per agire in autonomia e risolvere, o almeno migliorare il proprio problema.

Chiaramente, non si vuol sostituire alla presenza di un professionista, ed in ogni articolo capirai dove arriva la tua competenza in merito. Però che ci sono innumerevoli aspetti sui quali devi e PUOI responsabilizzarti, per stare meglio. Si comincia con “La postura corretta” e i “Dolori da quarantena”.

La salute è nelle tue mani.

http://www.fisioditestesso.com/inizia-da-qui/

la rete è live

Psico&motivo emozioni in movimento 

Ne avevamo già parlato nel periodo di lockdown, ne segnaliamo la riapertura, perché da martedì 5 maggio lo studio ha ripreso l’attività: garantendo la sanificazione, dispositivi per la sicurezza e organizzando gli appuntamenti evitando compresenze in sala d’attesa. Soprattutto garantendo un supporto psicologico e psicoterapeutico per tutte le situazioni che richiedono una ripresa del setting vis a vis. Per informazioni:

simona@psicoemotivo.com

la rete è live

 

&nbsp

To be continued…

Più informazioni su