Coronavirus: La Rete è Live – episode 47

Coronavirus: La Rete è Live – episode 47

di Sabrina Sigon

&nbsp

 

IATH – International Academy of Tourism and Hospitality, scuola di specializzazione con sede a Cernobbio. La sede è chiusa ma IATH è sempre aperta e al lavoro con lezioni onlline, open day e ammissioni, disponibili anche a rispondere alle mail all’indirizzo info@IATH.it.

Tante le proposte che riguardano il turismo che, in questi giorni, si stanno muovendo dentro e fuori dal web. Perché non ascoltare quindi la voce di coloro che nell’attività turistica stanno investendo il loro futuro? Gli studenti, i giovani, colpiti sul duplice fronte dello studio e dell’investimento professionale che stanno facendo in questo settore. Anche loro hanno qualcosa da dire, e lo faranno domani, giovedì 30 Aprile alle ore 17.00 con una diretta Facebook che si propone di formulare alcune proposte per il rilancio del Territorio #lakecomo.

Per gli studenti e i docenti della IATH Academy di Cernobbio, i #projectwork rappresentano una parte importante dell’attività di aula e valorizzano, attraverso l’applicazione pratica, le conoscenze e le competenze acquisite attraverso la formazione teorica. Il Lago di Como, con la sua variegata offerta turistica e le sue differenziate strutture turistico-ricettive, occupa un ruolo chiave nei progetti e nei lavori di gruppo, che hanno – tra gli altri – anche l’obiettivo di maturare un forte legame con il Territorio.

Ecco quindi che giovedì, sulla pagina IATH Academy, gli studenti del primo e del secondo anno del corso “Digital Marketing and Hospitality Management” presenteranno il progetto “Ospitalità e Turismo. Le proposte degli studenti per il rilancio del territorio” con un piano integrato di marketing, elaborato con la supervisione del docente Alessandro Nardone, fondatore di @orwell.biz Il progetto – iniziato tra i banchi dell’accademia di via Regina 5 a Cernobbio come piano di promozione della destinazione Lago di Como – è proseguito a distanza, secondo le direttive dettate dall’emergenza sanitaria in corso e si è trasformato in un piano di proposte per il rilancio del nostro territorio. E nella sua continuazione si è dovuto per forza confrontare con i drammatici eventi che hanno portato al fermo totale del settore; ebbene gli studenti non si sono persi d’nimo, hanno continuato e analizzato i problemi ma anche le possibili opportunità da mettere in campo per la ripartenza, nel segno dell’innovazione e digitalizzazione.

Grazie alla collaborazione con il Comune di Cernobbio, Camera di Commercio di Como-Lecco e Consorzio Como Turistica, il messaggio di positività e la voglia di mettersi in gioco che gli studenti intendono tramettere trova un alleato importante nel video emozionale che verrà rivelato in anteprima durante la diretta. Guardiamolo e ascoltiamo la loro voce. Appuntamento giovedì 30 aprile ore 17.00 diretta Facebook #iathsolocosebelle #lakecomo #iathacademy.

 

la rete è live

Massimo Pacifico fotografo. In questi giorni di isolamento la fotografia aiuta ad uscire dalle case, a raggiungere quei luoghi che avremmo voluto visitare e che ora possiamo soltanto immaginare. Per soddisfare, almeno in parte, i nostri desideri, il fotografo e giornalista Massimo Pacifico ha realizzato un video composto dalle sue fotografie scattate negli ultimi anni in venti musei italiani.     “Con la speranza che tutti i musei possano riaprire al più presto, in sicurezza, e che il patrimonio del Belpaese possa essere di nuovo goduto dal vero, chiediamo a tutti di diffondere, senza alcun problema di copyright, questo video in nome della cultura che affratella l’umanità.”

https://www.barnum-review.com/portfolio/museitalia/

Pacifico, che vive tra le colline fiorentine ma è originario di Sulmona, ha fondato Barnum, un’esposizione nella quale si possono ammirare anche in digitale i suoi lavori in giro per l’Italia (vedasi la sezione 100 Towns of Italy). Di seguito l’elenco dei musei che si possono ammirare nel video:

Museo di Arte Contemporanea di Rivoli, Museo Egizio di Torino, Galleria d’Arte Moderna, Museo del Novecento, Pinacoteca di Brera, Milano Galleria degli Uffizi, Museo Marino Marini, Galleria dell’Accademia Galleria Palatina e di Arte Moderna, Museo Nazionale del Bargello, Museo dell’Opera del Duomo, Musei Capitolini, Museo deli Innocenti di Firenze, Museo Nazionale Roman.o Palazzo Altemps, Museo Nazionale Romano Palazzo Massimo     Galleria Nazionale di Arte Moderna, Galleria Borghese di Roma., Museo Archeologico Nazionale, Museo di Capodimonte di Napoli, Museo Archeologico Nazionale di Taranto.
&nbsp

GUERNICA. N.O.I.Nessun Ordine Imposto – è un doppio album di inediti tutti da scoprire che da lunedì 27 Aprile è possibile, per un tempo limitato, scaricare gratuitamente sul sito www.guernicaband.com e sulla pagina BandCamp dedicata (https://guernicaband.bandcamp.com/album/n-o-i-nessun-ordine-imposto). Questo un duplice regalo: sia per essere vicini ai fan nel periodo della quarantena, sia per essere d’aiuto ai medici e tutti gli operatori sanitari, oggi in prima linea per combattere il coronavirus. I componenti del gruppo hanno, infatti, un’importante richiesta da avanzare a tutti quelli che apprezzeranno la loro ultima fatica musicale: effettuare una donazione all’associazione BabbaAlRum – Associazione no profit, finalizzata all’acquisto di visiere DPI per gli operatori dell’Azienda Sanitaria “G.Moscati di Avellino” alle prese con l’emergenza coronavirus.

N.O.I. – Nessun Ordine Imposto – in questo lavoro composto da 22 brani, gli appassionati troveranno il cammino che il gruppo ha percorso negli anni mentre, per chi ancora non li conosce, sarà un modo per incontrare la loro musica che ha la caratteristica di saper comunicare in modo diretto e immediato, composto da sonorità acustiche e un rock decisamente eclettico.

Tony D’Alessio alla voce e ai cori, Goffredo De Prisco alle chitarre e al pianoforte, Massimo Testa alle chitarre, Diego Iannaccone al basso, Enzo Scorzeto alla batteria. Ai cinque componenti storici si aggiungono anche Dario De Nicola, alla fisarmonica in “C’est la vie”, ed il gradito ritorno di Enzo di Somma, al violoncello nei pezzi “Briciole”, “C’est la vie” e “La resa”, un brano che forse è la summa della qualità espressiva dei Guernica. “In questi tempi difficili è importante il contributo di tutti – dicono i musicisti irpini – Noi abbiamo voluto fare la nostra parte attraverso quello che è il nostro lavoro e insieme la nostra arte, perché abbiamo la fortuna di fare un mestiere appagante e creativo. Tutti devono poterne godere in un momento così ma chiediamo, a quanti avranno gradito questo inaspettato regalo, di farne uno a loro volta. Non a noi, ma all’associazione BABBAALRUM, per metterla in condizione di aiutare l’ospedale Moscati e i suoi operatori”. (Irpinianews.it).

“Se avete voglia di essere in compagnia della mia voce e delle mie parole e ascoltare musica libera, scaricate gratis per tutto il periodo della pandemia questo album inedito, inciso nel 2013 ma rappresentativo dei quasi 20 anni vissuti a comporre con i Guernica. Buon ascolto a chi lo farà”. Tony D’Alessio.

  

la rete è live

Kimeru Academy. “La nostra ambizione non è quella di creare una semplice palestra, ma di costruire un’associazione che si fonda sul condividere, crescere e migliorare come atleti e come persone. Un luogo di ritrovo dove allenare il corpo e temprare il carattere. “Kimeru” in giapponese significa decidere, e nella vita ci vuole decisione. La nostra associazione vuole essere accademia di vita”.

Situata a Faloppio, paese in provincia di Como vicino al confine svizzero, in questo periodo di quarantena organizza corsi online e dirette Facebook per tutti coloro che si vogliono tenere in forma anche a casa, spesso utilizzando gli “attrezzi” che hanno a disposizione – cassa d’acqua, sacchi e asciugamani, con tutta una serie di allenamenti che comprendono cuore, gambe, spalle perché, scrivono, “non si molla mai!”.
&nbsp

 

Argegno. Piccolo comune di circa 660 abitanti, in provincia di Como, è situato sulla sponda occidentale del “ramo” dell’omonimo lago, e sorge su un conoide alluvionale formato dalla foce dell’ultimo tratto del fiume Telo.  Qui le bellissime foto aeree di Simone Peroni del lungolago del piccolo paese del centro lago.  Martedì sera scorso tutti i negozianti, i proprietari di bar e negozi, hanno acceso luci e insegne dei loro locali per protestare contro la decisione del governo di farli ripartire il primo giugno. Tutti con l’Hashtag #Risorgiamoitalia. Il sindaco Dotti si impegna a non lasciarli soli, “siamo vicini alla categoria”, dice.
&nbsp

“Donne nella Scienza” 20 videointerviste a disposizione per l’edizione tutta virtuale di #STEMintheCity2020

Anche quest’anno Women&Tech, Associazione Donne e Tecnologie guidata dalla Presidente e Fondatrice Gianna Martinengo, partecipa attivamente a #STEMintheCity, l’iniziativa promossa dal Comune di Milano – in collaborazione con importanti realtà del settore pubblico e privato e il sostegno delle Nazioni Unite – per “diffondere la cultura delle STEM, rimuovere gli stereotipi culturali che allontanano le ragazze dai percorsi di studio nelle materie tecnico-scientifiche”.

A causa dell’epidemia di Covid-19, l’appuntamento del mese di aprile con i giovani, il mondo delle scienze e il futuro è stato completamente digitalizzato. Al posto degli eventi nelle scuole, nelle biblioteche, nei centri di aggregazione, verranno pubblicati sul sito gratuitamente contenuti formativi, esperienze in video e risorse on-demand; il 30 aprile (ore 17-19) si terrà anche un evento live in streaming.

Il tema dell’edizione 2020 di #STEMintheCity è “Sosteniamo il futuro”, con particolare riferimento alla Stem Generation.

Women&Tech, impegnata attivamente nei progetti legati ai giovani e alle nuove professioni, ha deciso di contribuire con ciò che ha di più prezioso, l’esempio, mettendo a disposizione degli utenti 20 videointerviste realizzate ad altrettante donne che hanno costruito qualcosa di importante e significativo nel proprio ambito professionale di riferimento. Sono le “Donne nella Scienza”, raccontate anche nell’omonimo portale (www.donnenellascienza.it), sempre curato dall’Associazione, dedicato ad alcune grandi donne, soprattutto italiane, che si sono distinte in ambito scientifico e tecnologico, dall’antichità ai giorni nostri.

Nelle 20 interviste proposte per #STEMintheCity spazio a scienziate, imprenditrici, accademiche; donne associate a Women&Tech, sostenitrici, ma anche donne che hanno ricevuto l’ambito Premio Internazionale Tecnovisionarie®.

Riteniamo – sostiene Gianna Martinengo, Presidente di Women&Techche ascoltare l’esperienza di queste donne, che hanno contribuito e stanno contribuendo in positivo a cambiare il mondo, possa essere di ispirazione alle giovani e ai giovani del nostro paese”.

Tutte le interviste, rese disponibili in occasione di #STEMintheCity saranno pubblicate sul portale Donne Nella Scienza.

la rete è live

 

&nbsp

To be continued…