Coronavirus: La Rete è Live – episode 33

Coronavirus: La Rete è Live – episode 33

di Sabrina Sigon

&nbsp

 
&nbsp

Cineteca Milano. Cineteca Milano festeggia la grande attrice italiana Claudia Cardinale, all’anagrafe Claude Joséphine Rose Cardinale, in occasione del suo compleanno, il 15 aprile. Sessant’anni e più di una carriera che ha alternato una vasta gamma di generi cinematografici, dai film drammatici a quelli storici, dalle commedie i western. Claudia Cardinale rappresenta inoltre il simbolo del legame di amicizia culturale fra l’Italia e la Tunisia. L’Istituto Italiano di Cultura di Tunisi, l’associazione tunisina “Ciné-Sus Patrimoine”, in collaborazione con la Cineteca di Milano, offrono in streaming gratuito per una settimana un’intervista inedita dell’attrice che ricorda la sua giovinezza vissuta in Tunisia, il paese in cui è nata e che sente sempre accogliente nei suoi confronti. In streaming anche il cortometraggio La Chaine d’or, prima apparizione cinematografica di Claudia Cardinale.

Solo per mercoledì 15 aprile, inoltre, un film sperimentale del collettivo ENECEfilm. Settantadue musicisti chiusi in una fabbrica, monitorati per otto ore da dieci videocamere e sottoposti a una turnazione e una disciplina da catena di montaggio, diventano le cavie di un esperimento sociale. Una profonda riflessione molto attuale che ci riporta alla nostra condizione di oggi.
&nbsp

 

Dal Palco di Casa Mia. Una pagina Facebook che condivide concerti in live streaming, come quello del prossimo 17 aprile, con Rossana Pica, sabato 18 aprile con Cabrio, domenica 19 aprile con Milena Setola, fino ad arrivare a mercoledì 22 aprile alle ore 21.00 con il cantante Moreno Del Signore. Il progetto, che aderisce all’iniziativa #iorestoacasa è giunto alla terza fase del suo tour web che sta unendo l’Italia e non solo. La particolarità di questa fase, che durerà fino al 3 maggio, è proprio nel fatto che allargherà i confini del format all’Olanda, passando per l’Austria.

&nbsp

la rete è live

 

Associazione Musicale “T.il.T” Scuola di musica Trova Il Tempo.

Trovare il tempo per suonare e mettersi in gioco attraverso uno strumento musicale a qualsiasi età, il tempo per stare insieme ad altri e condividere una passione, il tempo per scoprire una passione oppure riscoprirla, ecco le principali finalità di questa scuola di musica che, nata nel 2012, ha sede ad Appiano Gentile. Nel 2018 nasce anche una seconda sede, quella di Villa Imbonati a Cavallasca, in collaborazione con l’associazione Infinity Sound che, nell’arco di breve tempo, è arrivata ad avere più di 100 aspiranti musicisti. Oltre alle lezioni che, ovviamente, proseguono da casa, la pagina Facebook della scuola condivide concerti e dirette degli insegnanti, per ascoltare buona musica e far sentire anche da casa la presenza degli insegnanti. E allora ecco le chitarre di Matteo Finizio, il basso di Gabriel Pignata, la batteria di Simone Marini. “In questo periodo lo staff del Tilt non si ferma mai. Stiamo lavorando per voi, per poter organizzare anche quest’anno il nostro Camp Estivo. Abbiate fiducia in noi!! State connessi, e presto avrete nostre notizie!!”.

 

La zia beuz. “Il suo nome è Beatrice, tutti la chiamano Bea e da qualche tempo a questa parte gli appassionati di cucina la conoscono come la Beuz in Cucina. In qualunque modo la vogliate chiamare, una cosa è certa, lei in cucina ci sta da Dio, ci passa le ore e si diverte. È così da sempre, dice. Probabilmente già a partire da quando la nonna materna, invece che lasciarla ai suoi giochi da bambina, la coinvolgeva a…sgusciare fagioli e via dicendo :-). E lei non protestava! La mamma e le zie poi hanno fatto il resto nell’alimentare la sua curiosità per i fornelli. Ma la realtà è che, sotto sotto, in lei c’era già la scintilla della passione. Perché altro non è che passione avere sempre in testa una cosa, cercare sempre di migliorare e di imparare, incaponirsi per superare i propri limiti…e approfittare di ogni secondo libero della giornata per preparare qualcosa di succulento”. Profili Instagram e Facebook, blog, la rete è inondata dai piatti gustosi che Beatrice prepara in cucina. Fra le ultime novità condivise, panini al latte – ricetta alla quale, però, ha apportato alcune modifiche – e il famoso Pan de Mej, dolce tipico della cucina milanese di origine contadina. Solitamente si prepara il 23 aprile per il giorno di San Giorgio; ricetta, questa, alla quale Beatrice ha sostituito ai fiori di sambuco un po’ di Sambuca, dettaglio che si può trovare nelle ricette in evidenza. In questi giorni di quarantena, nei quali probabilmente molti di noi si trovano a cucinare più del solito, può risultare utile anche un importante consiglio di Beatrice per ritrovare la passione della cucina: aggiungere sempre un ingrediente personale, che non è menzionato nella ricetta ma possiamo immaginare possa funzionare. Questo darà un sapore nuovo ai nostri piatti e una soddisfazione in più dopo averli gustati.

&nbsp

la rete è live

 

 

 

To be continued…