Coronavirus: La Rete è Live – episode 35

Coronavirus: La Rete è Live – episode 35

di Sabrina Sigon

&nbsp

&nbsp

Pro Loco Grazzano Visconti. “Can da la Bissa!”. Imprecazione, questa tipica piacentina, che pare abbia origine dallo sgomento di trovarsi davanti gli esattori delle tasse dei Visconti che, nell’antichità, avevano l’abitudine di viaggiare circondati da numerosi cani da guardia che portavano un collare con lo stemma visconteo del serpente. Quando viaggiavano, le strade dovevano essere sgombre da uomini, animali e cose e, se qualcuno li avvistava da lontano, con questa imprecazione voleva scongiurare il pericolo.

&nbsp

C’era una volta… Grazzano Visconti!”. La pro-loco del paese che, in questi giorni di silenzio e di vuoto è ancora più suggestivo, condivide foto, tradizioni, usanze di questo piccolo gioiello meta di gite turistiche e scolastiche da tutta Italia. Quest’anno il Borgo avrebbe ospitato tantissimi Arcieri per l’annuale Torneo ma, ovviamente, è tutto rimandato all’anno prossimo. Nonostante questo, però, la pro-loco vuol far vivere l’antica tradizione attraverso la narrazione di storie, video, fotografie sulla pagina Facebook e su Instagram, affinché la Spada e l’Incudine arrivino a casa nostra, insieme a quel pezzo di medioevo locale che tanti amano rivivere attraverso la visita di questi luoghi. Presenza fissa di queste feste virtuali è Foco Loco che, con la sua comicità e bravura, condivide piccoli spettacoli che incantare il pubblico da casa. In ogni festa che si rispetti non può mancare la musica, e in questo caso si tratta di ballate che narrano le gesta di mistici eroi che combattono contro creature del male. In ogni borgo medievale che si rispetti, inoltre, c’è sempre un fantasma, in questo caso si tratta di Aloisa: sposa di un Capitano di Milizia, perì di gelosia in seguito al tradimento del marito, e da allora vaga per il castello e il parco. Ultima curiosità: video del museo delle torture di Grazzano Visconti, la cui prima puntata è per raccontare la gogna – con Paolo Bossalini.

&nbsp

&nbsp

Fotografia Europea – Reggio Emilia. “Sì, oggi avremmo dovuto inaugurare la quindicesima edizione di Fotografia Europea dal titolo “FANTASIE. Narrazioni, regole, invenzioni”, scrivono alla pagina Facebook; “Per esservi un po’ più vicini, in questi giorni abbiamo deciso di lasciare spazio ad alcuni protagonisti del festival. A partire da oggi sui nostri canali social incontrerete il direttore artistico Walter Guadagnini e i fotografi Joan Fontcuberta, Alex Majoli, Vittorio Mortarotti con Anush Hamzehian e Luis Cobelo. In questi “video saluti” i protagonisti raccontano il progetto pensato per Fotografia Europea e ci regalano un consiglio per passare un po’ di tempo durante questo periodo. Certo, non è la stessa cosa delle frenetiche giornate inaugurali, ma ci auguriamo di tenervi compagnia e di strapparvi un sorriso”.

Dal 17 al 19 aprile, sul sito e sui canali social, viene scelto questo modo per celebrare questa importante manifestazione culturale, per alimentare l’interesse e la curiosità per la fotografia e per dare un segnale di speranza in questi tempi difficili, attraverso gli sguardi unici di coloro che, appena sarà possibile, regaleranno di nuovo scatti e progetti straordinari.

“P.S. Quest’anno ci sarebbe stato il sole! :)”.

&nbsp

la rete è live

Associazione Aeroplano. Associazione che opera nel campo culturale ed educativo delle arti al fine di perseguire obiettivi di integrazione e aggregazione sociali. Organizza corsi di musica sul territorio di San Vittore Olona aperti a tutti, per almeno dieci strumenti musicali, classici e moderni. Ha, inoltre, l’obiettivo di occuparsi di propedeutica didattica della musica nelle scuole dell’infanzia, elementari e medie con laboratori esplicativi nelle classi e organizzare eventi culturali quali serate a tema, conferenze e concerti degli allievi o di altri ospiti.  “Cari quaranteni e quarantene, benvenuti a casa nostra, siamo molto contenti di poter suonare per voi. Finalmente abbiamo rispolverato i nostri abiti di vita quotidiana alla sesta settimana di chiusura, per cui Benvenuti!!” Sulla pagina Facebook dell’Associazione, i musicisti regalano video musicali per star vicino a tutti coloro che sono a casa. L’ultimo, quello di Anita Camarella & Davide Facchini comincia con il pezzo: Ready for the Times to Get Better (Allen Reynolds)”. E che sia di buon auspicio per tutti!

&nbsp

MuseoCity. MuseoCity è un’Associazione senza scopo di lucro, fondata nel 2016, che opera per la promozione e valorizzazione del grande patrimonio museale della città di Milano e del suo Hinterland. La sua mission è quella di favorire la partecipazione di un pubblico sempre più vasto alla vita artistico-culturale della città, anche proponendo ai Musei delle opportunità per renderli sempre più confortevoli e accoglienti.  Dal 2017 l’Associazione, in stretta collaborazione con il Comune di Milano, Assessorato alla Cultura, organizza nel primo fine settimana di marzo un format di tre giorni di eventi intitolato Milano MuseoCity, che coinvolge oltre 85 musei e vede l’affluenza di oltre 70.000 persone. Dal 2019, grazie anche al contributo di Fondazione Cariplo, l’Associazione ha potuto sviluppare durante tutto l’anno diverse attività volte a far conoscere la bellezza dei musei a numerosi visitatori, con particolare attenzione ai bambini, fra le quali: Visite guidate gratuite (gennaio-dicembre 2019); Muse Dialoganti (aprile-novembre 2019); Proiezioni artistiche all’aperto (ottobre 2019); Rappresentazioni teatrali (novembre e dicembre 2019).

Nell’attesa di conoscere l’evolversi della situazione, per incentivare i consumi culturali, Museo City ha realizzato una App (scaricabile dal sito di MuseoCity e dal link: app.museocity.it), che aiuta i visitatori a individuare i Musei che partecipano a Milano MuseoCity e mostra loro tutte le opere esposte per la sezione Museo Segreto. Questa App contiene anche Museo Diffuso, una guida con immagini fotografiche per presentare gli edifici del ‘900 adornati da opere d’arte in facciata. Si tratta di pitture, sculture o mosaici realizzati da artisti spesso di prima grandezza. In primavera verranno organizzate visite guidate in città per ammirare queste facciate e per visitare i musei del network. Alcune facciate potranno anche essere ravvivate con immagini di realtà aumentata.

Pausa Caffè Museocity: L’Associazione MuseoCity presenta un podcast dedicato al mondo dei musei realizzato grazie al prezioso contributo di MUMAC – Museo della macchina per il caffè di Gruppo Cimbali, la più importante esposizione di macchine per caffè espresso professionali al mondo.
Ogni settimana, il mercoledì alle ore 11 verranno proposti nuovi contenuti della durata di 10-15 minuti con il format di una trasmissione radiofonica animata da tre conduttori, che si alternano nell’intervistare direttori e curatori di alcune delle 89 istituzioni che ad oggi compongono il circuito MuseoCity.

Capolavori e altre storie fai da te: L’Associazione MuseoCity, in collaborazione con Milanoguida, lancia un contest per reinterpretare 11 opere d’arte selezionate tra le collezioni dei musei milanesi.

&nbsp

la rete è live

To be continued…

 

 

To be continued…