Quantcast

lunedì, 24 gennaio 2022 - Aggiornato alle 20:33

Tamponi e vaccini, tutti in coda anche oggi a Lariofiere. Ed a Camerlata lunga fila da stamane foto

Molte le segnalazioni che arrivano in redazione in queste ore. Le spiegazioni di Asst Lariana

Non solo ieri (foto qui sotto inviata da un nostro lettore), ma anche oggi. A Lariofiere di Erba una lunghissima coda per accedere (sopra le foto dei lettori di questo pomeriggio) all’hub vaccinale per le somministrazioni Covid ed anche quelle influenzali per le categorie interessate. Una massiccia presenza di persone che sta mettendo a dura prova la pur ottima organizzazione di Asst Lariana e dei volontari che da mesi lavorano sodo al centro erbese. Molti dei nostri lettori ci hanno segnalato questa situazione: la preoccupazione maggiore il clima rigido di queste ore all’esterno di Lariofiere e molte delle persone in attesa non sono certo giovanissime. Nel pomeriggio, per la cronaca, la situazione è molto migliorata.

code lariofiere di erba per vaccino e per ingresso ex sant'anna su napoleona

Asst Lariana, che gestisce la struttura di Erba fin dall’avvio, già nei giorni scorsi aveva precisato di possibili disagi:”Si invitano i cittadini a rispettare l’orario indicato dell’appuntamento e a non presentarsi con troppo anticipo negli Hub. Considerati i numeri elevati di somministrazioni che saranno effettuate a partire dai prossimi giorni è possibile che si verifichino code e per questo chiediamo la collaborazione e la pazienza di tutti.“, questa la nota ufficiale che, di fatto, anticipava quelle che sono state le varie situazioni di questi giorni. E in effetti molte delle persone in coda si sono presentate in anticipo sull’orario previsto dalla prenotazione e questo – oggi come ieri – ha provocato le lunghe file. Invito pressante più che mai: presentarsi solo nell’ora prevista e non in anticipo.

 

code lariofiere di erba per vaccino e per ingresso ex sant'anna su napoleona

Code (lunghissime) fin dalla via Paoli anche a Camerlata per l’accesso all’ex Sant’Anna per eseguire vaccini e tamponi. IN questo caso, da quanto fa sapere Asst Lariana, a causare l’ingorgo (poi risolto nel corso della mattinata) un’auto che è rimasta in panne nella struttura e che, di fatto, ha provocato un “tappo” notevole alla circolazione.