Quantcast

Ripartenza delle scuole, in classe dopo tanto tempo: nessun problema per i pullman in provincia foto

Una sorta di primo giorno per molti: si sono ritrovati dopo settimane in Dad. Tanti i pullman, nessun superamento della soglia massima prevista.

Sono ritornati. Non tutti, ma la metà delle classi. Le superiori da oggi – con un notevole via vai di studenti in centro Como ed in piazza Vittoria fin dalle prime ore della mattina – hanno riacceso i motiori dopo tante settimane in Dad. Un segnale importante anche se con tutte le precauzioni del caso. Ma da oggi tutti gli Istituti hanno riaperto ad almeno la metà dei ragazzi. Presidi ed insegnanti sono rientrati in aula e per molti è stata una grande emozione. La speranza è di una ripartenza definitiva e prolungata sino al termine delle lezioni.

 

Tanti pullman questa mattina, ingresso in classe differenziati da scuola a scuola. Al liceo Volta oggi la metà delle aule, stessa cosa in altri istituti: dal Caio Plinio al Giovio. Chi non è rientrato oggi ha proseguito in Dad, ma la settimana sarà per molti a rotazione: oggi una classe, domani un’altra. Ripartenza ovunque e con tutte le attenzioni del caso. Pullman osservati speciali, certo, anche se oggi Asf ha messo in campo numerose corse extra rispetto al solito. Non sono stati segnalati disagi particolari sui mezzi. I dati ufficiali dell’azienda: nessuna linea con capienza superiore al 50%, la media del riempimento del 17%. Dieci linee hanno fatto registrare ioltre il 30%, solo 5 hanno superato il 40% dei posti. Nessuna ha raggiunto il limite del 50%. La conferma dalla direzione di Asf autolinee.

 

Una riparenza importante, accompagnata anche da gran parte del personale scolastico già vaccinato, almeno con una dose. E ripresa completa oggi anche per le medie di città e territorio.