Quantcast

Comonuoto-Recoaro, il debutto “in casa” è con beffa finale: passa Sori, resta a mani vuote foto

Niente pubblico e niente piscina di Muggiò. A Monza gara equilibrata per larghi tratti.

Non è stato il debutto che i comaschi si erano sognati: niente pubblico, non a Muggiò (sempre chiusa), ma a Monza. E con la beffa nel finale. La Rari Nantes Sori supera (9-10) la Comonuoto Recoaro nella terza di campionato di pallanuoto maschile di A2. Si è giocato alla piscina “Pia Grande” di Monza, sede di tutte le gare casalinghe dei lariani vista l’indisponibilità di Muggiò.

 

Gara equilibrata fin dall’inizio, sono i liguri a tentare l’allungo nel secondo parziale con tre reti consecutive di Rojas Borghes (5-2), ma i ragazzi di Zimonjic ribaltano il punteggio con un break di 4-0, firmato da Ciardi, Rosano’, Zanetic e D’Antilio (6-5) a cavallo tra la seconda e la terza frazione. Gli ospiti non si lasciano intimorire e riescono a riprendere il comando del match nel quarto periodo con Penco e Viacava che mettono al sicuro il punteggio (10-8). Ciardi rimette in scia i lariani nel finale ma finisce 10-9 per Sori. Debutto casalingo amaro per i lariani.

 

COMO NUOTO RECOARO: F. Viola, A. Lava, F. Bet, A. Rosano’ 2, I. Zanetic 3, Y. D’antilio 1, M. Beretta 1, G. Gennari, E. Ciardi 2, J. Pellegatta, G. Marchetti, M. Fusi, L. Cassano. All. Zimonjic
R.N. SORI: S. Benvenuto, D. Elefante, M. Olcese, M. Morotti, A. Viacava 3, A.Rojas Borghes 4, D. Digiesi 1, V. Benvenuto, G. Penco 1, G. Cocchiere 1, E. Costa, M. Tanganelli, P. Polipodio. All. De Ferrari
Arbitri: Bensaia e Camogli
Note: parziali 2-3, 3-2, 2-2, 2-3. Uscito per limite di falli Fusi (C) nel terzo tempo. Espulso per proteste nel quarto tempo Lava (C). Superiorità numeriche: Como Nuoto Recoaro 1/4 + 1 rig. ; RN Sori 4/11 + 1 rig.. Nel primo tempo Viacava (S) fallisce un rigore (palo).