IL CINEMA GLORIA DAL DIVANO #7 foto

IL CINEMA GLORIA DAL DIVANO #7

Sono 160 gli abbonamenti già sottoscritti per la stagione 2020-2021 del cinema Gloria. Una bella apertura di credito che conferma, ancora una volta, l’affetto e voglia di partecipare all’esperienza che il Circolo Arci Xanadù porta avanti da 15anni allo Spazio Gloria. L’obiettivo è arrivare ai 380 abbonamenti, tanti quanti sono i posti a sedere del Gloria, un sold out ancor prima di iniziare la nuova stagione

clicca qui per abbonarti Perchè il cinema è bello al cinema!

Intanto, anche se per ora solo a distanza, il Circolo Arci Xanadù ci tiene a proporre una programmazione di qualità da gustare ognuno a casa propria. Eccovi la settima settimana dell’ iniziativa “il cinema Gloria dal divano”. Buona visione!
i Lunedì del Cinema

IL TESORO di Corneliu Porumboiu

Il trentatreenne Costi conduce una vita pacifica. Di notte, si diverte a leggere le favole al figlioletto di cinque anni e la loro preferita è quella di Robin Hood, che permette a Costi di vedersi come l’eroe, riparatore di torti e difensore degli oppressi. Una sera, riceve la visita inaspettata del vicino di casa, che vuole condividere con lui un segreto: nel giardino della casa dei suoi nonni è sepolto un tesoro e, se Costi troverà un metal detector, è disposto a condividerlo con lui. Inizialmente scettico, Costi accetta l’accordo, preparandosi a un fine settimana di ricerca del bottino.

Disponibile su AmazonPrimeVideo

La Grande Arte al Cinema Gloria

FRANCOFONIA di Aleksandr Sokurov

Attraverso la storia di due uomini straordinari – Jacques Jaujard (direttore dei Musei Nazionali durante la Seconda guerra mondiale) e del conte Franz Wolff-Metternich (responsabile dal 1940 al 1942 della conservazione del patrimonio artistico) – si racconta dell’anomala collaborazione tra due nemici ma collaboratori chiamati a preservare i tesori del Louvre e molte delle opere rubate agli Ebrei dalla follia nazista. La loro vicenda fa inoltre da sfondo a una riflessione sul rapporto tra l’arte e il potere, sul museo come luogo vitale delle civiltà e sul linguaggio dell’arte stessa.

In streaming gratuito su RaiPlay

I Pomeriggi del Giovedì

IL GIOVANE KARL MARX di Raul Peck

Alla metà del Diciannovesimo secolo l’Europa è in fermento. In Inghilterra, Francia e Germania i lavoratori scendono in piazza per protestare contro le durissime condizioni nelle fabbriche, e gli intellettuali partecipano come possono all’opposizione. Uno di loro, il tedesco Karl Marx, a soli 26 anni è costretto a rifugiarsi a Parigi insieme alla moglie Jenny. Qui Karl conosce un suo coetaneo, Friedrich Engels, che, nonostante provenga da una ricca famiglia di industriali, simpatizza con le sue idee rivoluzionarie. Superate le prime resistenze, fra i due ragazzi nasce una solida amicizia che li porterà a conquistarsi la stima dei capi dei movimenti dei lavoratori. Fino a diventarne leader a loro volta.

In streaming gratuito su RaiPlay

Appuntamento in Cineteca

IL GRIDO di Michelangelo Antonioni

Aldo che lavora come operaio in uno zuccherificio convive da sette anni con Irma. Dalla loro unione è nata una bambina. Il marito di Irma è emigrato da molti anni e l’arrivo della notizia della sua morte apre per Aldo la prospettiva del matrimonio. Irma però non ne vuole più sapere dell’uomo e gli confessa di non amarlo più. Per Aldo e per la bambina comincia un viaggio in Val Padana, alla disperata ricerca di una donna che possa occuparsi di lui e della sua bambina.

In streaming gratuito su RakutenTV

Venerdì musica!

ENRICO RAVA – NOTE NECESSARIE

di Monica Affatato

Questo viaggio nella carriera del grande trombettista italiano è anche una fuga vertiginosa nella storia del jazz: dai grandi che hanno segnato la sua musica, come Miles Davis, Louis Armstrong, Bix Beiderbecke, alla sperimentazione degli anni Sessanta e Settanta di cui Rava è stato protagonista indiscusso. Il film armonizza in un racconto sincopato e corale numerose testimonianze di musicisti e amici che hanno conosciuto Rava negli anni, affiancandolo in mille progetti in giro per il mondo. E ci presenta l’artista e l’uomo con la sua musica e le sue capacità d’improvvisazione, ma anche le sue doti di leadership, l’umorismo, l’originalità.

In streaming gratuito su Streeen!

Weekend al Cinema

SOLO GLI AMANTI SOPRAVVIVONO

di Jim Jarmusch

Sullo sfondo della desolazione romantica di Detroit e Tangeri, due vampiri saggi ma fragili guardano crollare il mondo moderno. Adam, musicista underground profondamente depresso per la direzione presa dall’umanità, si ricongiunge con Eve la sua forte ed enigmatica amata. La loro storia d’amore è secolare ma il loro idillio viene interrotto dalla sorella di lei, selvaggia e incontrollabile.

Disponibile su AmazonPrimeVideo