Quantcast

Il cinema ritrova “Vertigo” di Alfred Hitchcock. Al Gloria solo giovedì foto

Capolavoro tra i capolavori hitchockiani, di tutti il più esistenziale, “Vertigo” torna sul grande schermo dello Spazio Gloria in una nuova, sfavillante, versione restaurata per Il Cinema Ritrovato” della Cineteca di Bologna, solo giovedì 9 gennaio alle 21 in lingua inglese sottotitolata.

Interpretato dalla coppia Kim Novak-James Stewart “Vertigo” in Italia venne intitolato “La donna che visse due volte” ed è una storia tratta da un racconto di Pierre Boileau e Thomas Narcejak, ma Hitchcock ne prese solo lo spunto per farne un film personale, psicanalitico e filosofico.

&nbsp

Sofferente di vertigini dopo un incidente in servizio, John “Scottie” Ferguson lascia la polizia e accetta di lavorare per un amico che gli chiede di sorvegliare la moglie Madeleine che in ricorrenti stati di incoscienza sembra posseduta dallo spirito di Carlotta Valdes, sua bisnonna morta suicida un secolo prima. Ferguson resta affascinato dall’infelice donna e quando è costretto a intervenire per salvarla da un tentativo di suicidio in mare tra i due ha inizio una storia d’amore. Ma una tragedia sconvolgerà le vite di entrambi.
&nbsp

&nbsp
“La donna che visse due volte” è considerato uno dei migliori film della storia del cinema, tanto che nel 2012 venne inserito dalla  autorevole rivista britannica Sight & Sound al nono posto nella classifica dei migliori film di sempre scalzando addirittura ‘Quarto potere’, mentre l’American Film Institute lo ha eletto il miglior film del genere mystery.  All’epoca, però, “Vertigo” fu un mezzo fiasco: incassò giusto il necessario per ripagare le spese, ricevette critiche perlopiù tiepide e per molti anni fu snobbato.
Quando uscì il film nel 1958 Hitchcock era già uno dei registi più famosi del mondo, anche se i suoi erano considerati più che altro film di intrattenimento, senza grandi meriti artistici. Aveva già diretto tra gli altri RebeccaIo ti salveròNotoriusNodo alla golaIl delitto perfettoLa finestra sul cortile Caccia al ladro, ancora oggi ricordati come alcuni tra i suoi film più celebri. Doveva ancora fare Psyco, Intrigo internazionale e Gli uccelli, ma era già uno dei più richiesti registi di Hollywood, di quelli che potevano avere gli attori che volevano. Per Vertigo scelse come protagonista James Stewart, con il quale aveva già lavorato e che era uno dei più famosi attori in circolazione. Aveva quasi 50 anni quando il film uscì, e inizialmente Hitchcock attribuì proprio alla sua età avanzata l’insuccesso del film: soprattutto visto che la protagonista femminile, Kim Novak, ne aveva appena compiuti 25
 &nbsp
Spazio Gloria Via Varesina – Como 
Giovedì 9 gennaio ore 21

Ingresso riservato ai soci Arci 7€ intero, 5€ ridotto (under 18, over 65)