Quantcast
La novità

Imprese storiche lariane, ora la legge regionale: incentivi e sgravi fiscali

Tutti i gruppi politici del Pirellone la accolgono favorevolmente. Aiuto interessante, diverse decine anche da noi.

La Lombardia già nel 2009 si è dotata di un Registro regionale dei luoghi storici del commercio di Lombardia che comprende 1756 imprese lombarde storiche con più di 50 anni di attività, alle quali  è stato conferito un riconoscimento identificativo. Adesso però la  Regione con la legge ad hoc,  punta a sancire a livello legislativo la rilevanza del patrimonio delle attività storiche e di tradizione per sostenerle in modo più efficace anche attraverso incentivi, agevolazioni e sgravi fiscali. Diverse decine di imprese storiche si trovano anche nel nostro territorio, in città in particolar modo.

 

“In questo modo  – ha detto il relatore Gianmarco Senna – si  riconoscere formalmente la rilevanza del patrimonio delle attività storiche e di tradizione e di sostenere in modo più efficace, portando a rango legislativo il percorso di valorizzazione già messo in atto per le attività commerciali, estendendo tale possibilità anche alle botteghe artigiane. Inoltre si rende continuativo e più significativo il sostegno di Regione Lombardia anche attraverso forme di incentivazione, agevolazione e sgravio fiscali”.

 

Ai negozi e attività commerciali già nel Registro regionale dei luoghi storici del commercio si aggiungeranno le altre imprese storiche che potranno essere riconosciute grazie alla legge regionale approvata.  Secondo alcune stime sono circa 3.000 le imprese artigiane lombarde che potrebbero presentare richiesta di riconoscimento. La legge è stata commentata favorevolmente da parte di tutti i gruppi.

commenta