Paolo Migone al Sociale con uno spettacolo sulla musica e per la musica classica foto

Più informazioni su

Domenica 3 febbraio al Teatro Sociale c’è uno spettacolo che non si può perdere, è quello di Paolo Migone. Il celebre comico toscano, tra i primi ad aver lanciato il cabaret televisivo di Zelig, torna in scena con “Beethoven non è un cane”, un irriverente ed esilarante omaggio alla musica classica, ai suoi più grandi compositori: Ludwig van Beethoven in primis.

paolo migone sociale

In “Beethoven non è un cane” lo straordinario talento di Paolo Migone si mette al servizio della musica classica per riscoprirne l’importanza raccontandone la storia. Lo spettacolo diretto da Daniele Sala mira a far conoscere la musica classica in una veste inedita, calzata su misura dalla simpatica ironia e intelligenza di Migone, che parlerà dei grandi compositori del passato attraverso aneddoti, curiosità e dettagli insoliti e inusuali.

Il comico appare in scena in versione deejay di musica classica, è un folle con cuffie alle orecchie e l’occhio stupito, che fa risuonare dei vinili d’epoca, che si dichiara incredulo di fronte ad adolescenti che identificano Beethoven “soltanto” in un grosso e simpatico cane San Bernardo, e di chi pensa che la musica di Mozart sia stata composta per la pubblicità della Audi … povero Mozart!

https://vimeo.com/309574094

Con la comicità e le originalissime battute che da sempre lo contraddistinguono, Migone con questo spettacolo riesce ad avvicinare il pubblico ad un mondo musicale non sempre comprensibile per tutti, riuscendo ad affascinare, incuriosire, stimolare il pubblico ad approfondirne la conoscenza.
Perché la musica classica, definita “colta” e che tanti pensano sepolta, è ancora viva.

 

INFO
Biglietti da 27€ a 13€ + prevendita.
In vendita in biglietteria e online su www.teatrosocialecomo.it

TEATRO SOCIALE DI COMO
domenica, 3 febbraio – ore 20.30

PAOLO MIGONE
in Beethoven non è un cane

di Paolo Migone

Regia
Daniele Sala

Produzione Charlotte spettacoli

Più informazioni su