A Villa Geno è in funzione il “mangia-plastica” Seabin. Intervista a Simona Roveda

Il lago di Como è il primo specchio d’acqua dolce in Italia ad aver installato un Seabin, il  “cestino” subacqueo in grado di ridurre notevolmente l’inquinamento dovuto alla plastica e non solo dispersa nel nostro lago. L’iniziativa promossa da LifeGate e supportata da Volvo Car Italia, ha permesso di installare il dispositivo alla darsena di Villa Geno, l’associazione ambientalista Proteus Lab avrà in carico la manutenzione.
Il Seabin “inghiotte” fino ad 1,5 kg di plastica al giorno tra rifiuti superficiali come bottiglie e sacchetti, e micro rifiuti plastici in sospensione nelle acque.

Mostra tutto il testo Nascondi