Quantcast

Gottardo: il primo treno nel tunnel dei record

1º giugno 2016, 17 anni dopo la prima esplosione nel cunicolo principale, la galleria ferroviaria più lunga del mondo è stata inaugurata ufficialmente. A tagliare il nastro è stato il presidente della Confederazione  Johann Schneider-Ammann: Con la galleria di base del San Gottardo il nostro Paese rafforza il collegamento tra la sua parte italiana e quella tedesca. Ma non si limita solo a questo: la Svizzera collega infatti anche l’Europa del Nord con quella del Sud e fornisce un contributo essenziale all’infrastruttura dei trasporti del continente. La galleria è costata 11,1 miliardi di euro. È stata realizzata per la Svizzera ma, allo stesso tempo, per tutta l’Europa!”.

Hanno partecipato alla cerimonia Angela Merkel, François Hollande e il premier italiano Matteo Renzi che, intervistato sul treno di inaugurazione del tunnel, ha dichiarato: “In un tempo nel quale qualcuno vuole costruire muri,la Svizzera dà un segnale molto bello, costruendo un canale di incontro”.  

Nel 2020, conclusi tutti gli interventi anche sul traforo del Monte Ceneri, sia lato Italia sia lato Svizzera, sarà garantita una capacità di traffico di 390 treni/giorno, contro i 290 di oggi, di cui 170 al Valico di Chiasso, 90 al Valico di Luino e 130 al Valico di Domodossola.

Sia a Rynächt che a Pollegio oggi grande festa con commemorazioni ed esibizioni, festa che proseguirà il 4 e il 5 giugno con uno straordinario programma che attenderà dai 50 000 ai 100 000 visitatori ai due portali della galleria, lunga 57 chilometri.

san gottardo tunnel inaugurazione 1 GIUGNO 2016

foto gallery cerimonia