Quantcast
eventi vari

Sotto il ponte – mostra

08/08 » 30/09/21

:

Fino al 30 settembre 2021
Sotto il ponte
Rigenerazione in divenire di un quartiere di Como

Gener-Azioni – Programma di azioni temporanee

Gin Angri ha scattato e mette in mostra una serie di 60 immagini (esposte stampate in bianco e nero su pannelli 50×70 centimetri) che interpretano, con occhio critico e con un punto di vista speciale, la Tintostamperia Val Mulini e le aree limitrofe nelle sue dinamiche di sviluppo recenti.
Sotto il Ponte, questo il titolo dell’itinerario fotografico, si focalizza sui paradossi che i processi di abbandono di aree urbane hanno generato e continuano a generare, sulle storie che qui si radicano e sui germi di rigenerazione e di futuro possibile. Come successo nel vicino Pastificio Castelli, dove un progetto recente realizzato dal Consorzio Abitare ha permesso il riscatto dal degrado di un luogo altrettanto speciale (e ugualmente sotto il ponte) trasformandolo in un rinnovato e condiviso luogo dell’abitare e del lavorare contemporaneo: le fotografie di Gin Angri rappresentano il prima e il dopo in un confronto dialettico affascinante e stimolante.

Mostre fotografiche e workshop artistici, spettacoli teatrali e momenti di incontro e discussione: tutto questo è Gener-Azioni, un intenso programma di “azioni temporanee” in un luogo davvero fuori dall’ordinario, la Tintostamperia Val Mulini a Como.
Dismesso da anni, questo spazio, che per molti è stato simbolo di abbandono e di “spreco”, di risorse, di territorio, di energie, oggi è diventato una occasione di impegno e di rigenerazione urbana, nata dall’intuizione di Confcooperative Insubria e la collaborazione dei proprietari del comparto, la famiglia Cannavale, coordinata dal Consorzio Abitare con la partecipazione di una ricca cordata di realtà del territorio: Collettivo CoCo, Cooperativa AttivaMente, Cooperativa Il Seme, Piramide Engineering, NOWA Engineering e Lambienteinvita Onlus.
Nei due mesi estivi un fitto programma di eventi permetterà agli abitanti di Como (e non solo) di riscoprire questo luogo abbandonato e le sue enormi potenzialità e di riappropriarsene. Ambiente e società, architettura e cultura, passato e futuro si intrecciano in una esperienza di riuso temporaneo e partecipazione mediata da spunti e proposte culturali tra arte, fotografia e teatro.

ex Tintostamperia Val Mulini, via Mulini 3 – Como

Ingresso libero con prenotazione obbligatoria: abitare.como@confcooperative.it – 348.2310405

Orari  Sabato e domenica dalle ore 15.00 alle ore 18.00

Le iniziative si svolgono nel corpo sud del comparto industriale, con ingresso pedonale dalla Val Mulini. L’autosilo è a poche decine di metri. Ugualmente a piedi è possibile l’accesso da piazzale Montesanto, davanti alle Caserme, lungo la sponda del Fiume Aperto.

A partire da venerdì 6 agosto 2021, l’accesso è consentito solo agli utenti muniti di Green Pass e di documento di identità (Art.3, comma 1, lett. c) D.L. 105 del 23/7/2021).
Sono esclusi dall’obbligo della certificazione i minori sotto i 12 anni e i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica (Art.3, comma 3 D.L. 105 del 23/7/2021).

 

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!