Quantcast

martedì, 25 gennaio 2022 - Aggiornato alle 20:33

eventi vari

“MANLIO, ACROBATA DI FORME E COLORI” – laboratorio per bambini

15/01 » 22/01/22

: Pinacoteca Civica via Diaz,84

Attenzione l'evento è già trascorso

Nell’ambito della mostra Manlio Rho. Sintesi dell’astratto. La pittura di Manlio Rho e il suo archivio si terranno due visite guidate il 15 gennaio alle 16 e il 30 gennaio alle 11 (€ 8,00 comprensivo del biglietto d’ingresso. Info e prenotazioni: events@guidelagodicomo.com +39 347 8305199) e un laboratorio per bambini dai 5 ai 10 anni “Manlio, acrobata di forme e colori” il 22 gennaio alle 11 (€ 6,00 a bambino, informazioni e prenotazioni: pinacoteca@comune.como.it +39 031 269869)

Il laboratorio prevede una visita animata esplorativa alla mostra, guidata da due esperte “animattrici”, Cristina Quadrio e Marta Stoppa, con particolare attenzione alla ricostruzione dello studio dell’artista.

Ogni stanza, ogni camera, ogni piccolo studiolo è un luogo pieno di memoria, di fascino e di mistero, nasconde nella scelta degli oggetti, dei libri, degli arredi, nella disposizione di questi nello spazio l’anima di chi lo vive o l’ha vissuto.

Con delicatezza e attenzione cercheranno di scoprire e conoscere l’artista Manlio, un grande giocoliere in grado di trovare equilibri arditi e precisissimi fra forme, misure e colori.

Ogni bambino potrà portare da casa un oggetto prelevato dai piccoli tesori della sua cameretta che, incollato con cartoncini di varie forme, colori e dimensioni, andrà a formare una composizione personalissima e tridimensionale: una sorta di originale autoritratto astratto.

 

La mostra, curata da Elena Di Raddo in collaborazione con Archivio Manlio Rho e con l’allestimento dell’architetto Paolo Brambilla, nasce in occasione del 120 anni dalla nascita dell’artista e si focalizza sul patrimonio dell’Archivio Rho, conservato dalla famiglia dell’artista – in particolare dal figlio Enzo e dal nipote Giovanni – e indaga le peculiarità della pittura astratta di Manlio Rho (Como, 5 febbraio 1901 – 7 settembre 1957) attraverso alcune opere esemplari con studi e varianti, facendo emergere il “metodo” attraverso il quale giunge a definire l’equilibrio del colore e delle forme presenti nelle sue composizioni. Un metodo basato non solo sulla regola geometrica, ma anche sullo studio dei capolavori del passato, quindi della storia dell’arte, delle ricerche dell’Astrattismo europeo e delle arti applicate, in primo luogo il disegno per la moda.

Oltre ai dipinti, la mostra espone schizzi, lucidi e varianti delle opere su tela, così come gli studi sul colore che fanno tesoro della documentazione inedita del progetto realizzato per conto dell’Ente Moda di Torino, rielaborazione e sintesi dei colori usati dagli artisti nelle varie epoche.

 

Pinacoteca Civica di Como, via Diaz 84 – Como

Orari: martedì – domenica 10 – 18 (ultimo ingresso ore 17.30) (6 gennaio chiusa)

 

L’ingresso alla mostra è compreso nel biglietto d’ingresso alla Pinacoteca:

Tariffa intera € 5,00 | Tariffa ridotta/gruppi € 3,00 | Biglietto cumulativo 2 musei € 8,00 | Family pass € 12,00.

Green pass obbligatorio.

pinacoteca@comune.como.it

www.visitcomo.eu

Facebook e Instagram @museicivicicomo

 

 

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!