Quantcast
BArni Un paese in posa

Barni Un paese in posa

30/09 » 01/10/17

: - Inizio ore 14,30 - Fine ore 22,00

Attenzione l'evento è già trascorso

PROGRAMMA DEL FINE SETTIMANA INAUGURALE
Sabato 30 Settembre

Gerle, cesti e oggetti in legno Belaset (1)

→ Ore 14.00, CulturaBarni organizza il convegno Canto popolare: esperienze a confronto, nell’Aula Magna della Scuola dell’Infanzia di Barni. Il convegno è un viaggio lungo le tradizioni e la saggezza popolare declinata tra le note di una musica dal sapore antico, capace di essere guida per le generazioni future e fonte inesauribile di conoscenza. Un momento di riflessione sul tema della musica popolare nel Triangolo Lariano.

Antonio Damasco, direttore della Rete Italiana di Cultura Popolare, approfondisce il tema del complesso mondo della musica popolare dal punto di vista della Rete. Segue un momento di confronto sull’ importanza della storia musicale di ciascun gruppo da parte di Isidoro Taccagni, maestro della Corale Bilacus di Bellagio, del maestro del Coro del Gruppo Alpini di Canzo, di Antonio Corti presidente della Cumpagnìa di Nost di Canzo, di Gian Battista Galli del gruppo musicale Sulutumana, di Antonello Marieni. Al Convegno partecipano i rappresentanti delle Istituzioni locali e Cristina Cappellini, Assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Regione Lombardia. Il convegno è ad entrata libera.

→ Ore 16.00 – 22.00 Inaugurazione del percorso Barni Un paese in posa. Esposizione fotografica nelle vie di Barni e racconti di vita contadina con il Gruppo Folcloristico della Val Cavargna nelle corti e nelle strade di Barni.

→ Ore 16.15, in Piazza Pio XI Improvvisazione di canto popolare con i bambini della Scuola dell’Infanzia di Barni e le loro insegnanti, i Sulutumana, il Coro di Barni, il Gruppo Folclorico della Val Cavargna e… tutti coloro che vogliono cantare.

→ Ore 17.00, Visita guidata al percorso fotografico con un mediatore linguistico dialettale. Partenza da Piazza Pio XI. Durata 45 minuti.

→ Ore 20.30, in Piazza Pio XI, Livio Gaio Van De Sfroos Tribute Band. Concerto gratuito

Livio Gaio Van De Sfroos Tribute Band è seguace e amico dell'”originale” sin dagli inizi. Livio è l’interprete perfetto delle canzoni di Davide Bernasconi ed è un bravo cantautore. Suona con i musicisti che hanno collaborato con il cantante laghéé per far conoscere la musica folk made in Como. A Barni, Livio, voce, chitarra e armonica, sarà accompagnato da Maurizio “Gnola” Glielmo alla chitarra elettrica, Nicola Gallo alla fisarmonica e Roberto Merlo alle percussioni.

Domenica 1 Ottobre

→ Ore 9.00 -18.00, Visita libera a “Barni. Un paese in posa.” con il Gruppo Folcloristico della Val Cavargna nelle corti e nelle strade di Barni. Mercatino Km0 con cibo di strada locale lungo le vie C. Colombo e A. Volta.

→ Ore 11.00 – 14.00 – 17.00, Visita guidata al percorso fotografico con un mediatore linguistico dialettale. Partenza dalla Piazza Pio XI Un Paese in posa. Durata 45 minuti.

→ Ore 14.00 – 16.00, in piazzetta via C. Colombo Laboratorio gratuito di canto popolare a cura dell’Associazione Voci di Mezzo (su prenotazione, massimo 20 iscritti). I partecipanti apriranno il concerto dei Sulutumana.

→ Ore 16.00, in Piazza Pio XI Concerto gratuito dei Sulutumana (dal lombardo sul’utumàna, “sul divano”). Il progetto musicale dei Sulutumana nasce nel 1998 quando Gian Battista Galli e Michele Bosisio, fondatori del gruppo, incontrano Francesco Andreotti e Nadir Giori. Nascono così le prime canzoni originali a firma Sulutumana.

Quella che fino ad allora era stata una cover band diventa una proposta nuova nel panorama musicale italiano.

Nel 2000 realizzano il primo demo-cd, grazie al quale vincono il “Premio Tenco – Targa Imaie” come miglior gruppo inedito. Per l’occasione si esibiranno sul palcoscenico del Teatro Ariston di San Remo.

Sono all’inizio di un cammino entusiasmante e di una carriera ricca di soddisfazioni. Oggi il nucleo della band è costituito da Gian Battista Galli (voce, fisarmonica), Francesco Andreotti (pianoforte, tastiere, fisarmonica) Nadir Giori (contrabbasso, basso elettrico), Angelo Galli “Pich”, (cori, aggeggi, flauti), Beppe Pini (chitarre), Marco Castiglioni (batteria, percussioni).

Ad oggi la band ha composto circa 180 canzoni, raccolte in 5 album, 4 cd per bambini, un audiolibro.

La musica dei Sulutumana è un intreccio di strumenti e di generi sapientemente miscelati in un misto di folk, pop e musica d’autore di eccellente qualità. Energici e raffinati, colti e popolari, intensi e leggeri allo stesso tempo, questo sono i Sulutumana, e per questo il loro concerto è un distillato di emozioni, sorpresa e divertimento allo stato puro. Dal 2001 fino ad oggi hanno collezionato più di 800 esibizioni dal vivo in Italia, Svizzera e Germania. www.sulutumana.net

ALTRE INFORMAZIONI

La graziosa chiesetta romanica di San Pietro e Paolo, a 5 minuti a piedi dal borgo, è aperta domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00. Durante l’evento è possibile fare delle visite guidate a cura di alcuni alunni delle Scuole Medie “G. Segantini” di Asso.

La Giostra Creativa mette a disposizione di grandi e piccini una tela di 25 metri da dipingere liberamente con mille colori.

A proposito della Val Cavargna → Lino Mancassola

Presidente del Gruppo Folcloristico della Val Cavargna

Il Gruppo Folcloristico Val Cavargna, Gruppo Costumi e Tradizioni della Val Cavargna, si è costituito nel 1997, raggruppando attorno a sé partecipanti provenienti da tutti e quattro i paesi della valle. L’intento era proprio quello di rappresentare la valle nel suo insieme di storia, tradizioni, usi e costumi, lingua locale.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!