La Foto Notizia di CiaoComo

Lago

Bravo Alfredo, gran colpo a Bellagio: un super-luccio di quasi due chili!

E' uno dei pesci più pregiati del Lario, non facile catturarlo per via dei denti affilatissimi.

Eccolo in posa dopo aver pescato dal lago, a Bellagio, un gran bell’esemplare di luccio del peso di quasi due chili. Il nostro amico Alfredo ci ha mandato la foto che pubblichiamo volentiari. Il luccio è uno dei pesci del lago più pregiati.

 

alfredo lettore di ciaocomo pesca luccio 2 chili dal lago a bellagio

LE CARATTERISTICHE DI QUESTO PESCE DI ACQUA DOLCE

E’ un pesce con corpo allungato, testa grossa con bocca terminale assai grande, foggiata a “becco d’anitra”, con denti (più di 600) robusti e acuminati, pinna dorsale spostata verso la caudale, dorso bruno-verde con macchie di colore più scuro, ventre bianco-giallastro. Può raggiungere FINO A 1,20 m di lunghezza e oltre i 20 kg di peso: stiamo ovviamente parlando di esemplari quasi unici.
Il suo habitat sono le acque stagnanti, predilige le zone ricche di vegetazione. In numerose località è in progressiva diminuzione soprattutto a causa delle alterazioni delle zone rivierasche (canneto), luogo di caccia e riproduzione. Caccia restando immobile fra le piante acquatiche in attesa che la preda si avvicini, dopo di che si contorce a forma di “S” per lanciare lo sprint e catturare la preda. La sua alimentazione è esclusivamente carnivora, si nutre di pesci, piccoli animaletti come rane.

La pesca del luccio viene effettuata a spinning con grossi artificiali oppure con esca viva a fondo o sorretta da galleggiante, innescando grossi pesci vivi fino a 20 cm. di lunghezza che vengono imbracati con ami multipli  e ancorette, il tutto legato per mezzo di un apposito filo di acciaio per evitare che il predatore con gli affilatissimi denti recida la lenza quando viene catturato

commenta