Approfondimento di ciaocomo

Rassegna Gastronomica Sant’Abbondio e Palio del Baradello, le anticipazioni dell’Assessore Colombo

Confermate entrambe le manifestazioni per la fine di agosto e i primi di settembre: grande attesa e soddisfazione per il ritorno "in presenza"

Lunedì 8 agosto, durante la diretta negli studi di CiaoComo, l’assessore alla Cultura, Urbanistica, Mobilità e Trasporti, Marketing territoriale, Eventi e Turismo del Comune di Como Enrico Colombo ha presentato la prima edizione della Rassegna gastronomica Sant’Abbondio, che si terrà dal 29 agosto all’11 settembre 2022, all’interno della quale si terranno ben due concorsi: il primo, indetto dal settore del Commercio e rivolto alle attività di ristorazione, avrà come obiettivo quello di individuare un Canone gastronomico lariano, capace di diffondere e valorizzare la cultura culinaria lariana in ambito nazionale e internazionale; il secondo, fotografico, rivolto ai fruitori della rassegna (residenti e non): le immagini, dedicate alle pietanze, andranno a comporre un prodotto editoriale in distribuzione gratuita con il calendario storico cittadino. Il concorso fotografico avrà inizio il 29 agosto e terminerà l’11 settembre. La proclamazione dei migliori scatti dei 12 (dodici) piatti più fotografati avverrà nel mese di ottobre.

assessore enrico colombo

L’Assessore ha anche dato un’ulteriore anticipazione su una delle manifestazioni più amate della città che si svolgerà in contemporanea alla festa di Santa Abbondio: dal 28 agosto all’11 settembre, infatti, tornerà, finalmente in presenza, la 42esima edizione del Palio del Baradello, con la rievocazione storica della prima visita dell’Imperatore Barbarossa alla città nel 1159. I dettagli saranno diffusi giovedì 11 agosto durante una conferenza stampa organizzata a Palazzo Cernezzi, ma le prime indicazioni diffuse in una nota stampa parlano di «un’edizione sì all’insegna del risparmio, data la situazione generale, ma anche di rinnovato entusiasmo dopo due anni di “Palio virtuale” o “diffuso” durante i quali hanno potuto essere portate avanti, con vari accorgimenti di tipo organizzativo e sanitario, solo alcune manifestazioni (Elevazione Spirituale, visita guidata). Le novità quindi non saranno solo “riduzioni” (di giornate e di gare) ma anche “aggiunte”: qualcosa in meno, qualcosa in più rispetto agli anni “normali”, mettendo all’opera la fantasia e la buona volontà. E sperimentando nuove soluzioni in vista dell’edizione del cinquantennale.

«Senza svelare troppo – si legge ancora nel comunicato – basti dire che la visita guidata dagli amici della Società Archeologica Comense partirà sì dal Medioevo ma “sforerà” ben più avanti cronologicamente; che il Corteo Storico si concluderà in un luogo altamente simbolico e panoramico; che in seno all’Associazione Cavalieri del Palio si è formato tre mesi fa un nuovo gruppo per l’animazione artistica e culturale… Uno speciale grazie viene rivolto a tutti gli sponsor e sostenitori pubblici e privati, senza il cui contributo la manifestazione non sarebbe stata possibile. E quest’anno è particolarmente significativo che ci sia un’edizione della “ripartenza”, per i cittadini e anche per i visitatori che da tutto il mondo stanno affollando le rive del Lario in cerca di bellezza e di serenità».

La rivista cartacea sarà disponibile a giorni, la versione digitale è già consultabile qui.

leggi anche
presentazione palio del baradello 2022 como comune con drappo e assessore
La kermesse
Palio del Baradello, ripartenza dopo lo stop della Pandemia: una gara e il grande corteo
commenta