Come in una cartolina

Tra i migliori hotel bar nel mondo secondo Forbes, c’è Terrazza 241 dell’Hilton Lake Como

Terrazza 241 Hilton Lake Como

Si è conclusa da pochissimo la Como Lake Cocktail Week nella quale la bartender Ludmila Samohin della Terrazza 241 ha presentato Fabergé, cocktail ispirato al film Ocean’s Twelve (il tema della manifestazione erano i film girati sul lago), che un prestigioso riconoscimento al bar dell’hotel Hilton Como Lake arriva dalla rivista americana Forbes: Terrazza 241 nei World’s Best Hotel Bars, lo scrive Brad Japhe nel suo secondo capitolo di una serie dedicata ai bar e bistrot alberghieri che sono destinazioni a sé stanti.

Certo, nel caso della Terrazza 241 non si può prescindere dal Lago di Como che è uno spettacolo mozzafiato da vedere. E quella terrazza sul tetto dell’hotel in via Borgovico  è uno dei posti migliori da cui vederlo. Siediti sulla loro terrazza all’aperto e non c’è nulla che ostruisca la tua vista sull’iconico specchio d’acqua, che si estende verso l’esterno in aspre valli montuose in lontananza. Questa è l’Italia delle cartoline e del cinema e tu ci sei in qualche modo sospeso scrive il giornalista di Forbes.

Ma si parla di bar e di cocktail,che sono lo scopo dei reportage, in modo dettagliato e lusinghiero per i bartender, il Negroni affumicato è uno dei preferiti dalla clientela, arriva sul tavolo sotto una campana di vetro, una nuvola profumata di timo fuma all’interno. Il gin viene infuso per diversi giorni in una combinazione di erba e scorza d’arancia. Altro cocktail è Blue Jeans, descritto come un “cocktail con due anime”, il dolce e dolcemente amaro bacio di vermouth e Campari è compensato dall’affumicato e dall’anice per gentile concessione di finocchio, caffè e liquirizia. E che dire di Oasis un aperitivo straordinario costruito su un terroso rhum Agricole infuso con tè del Rajasthan. A strati sopra ci sono citronella, liquore Frangelico e una schiuma di cocco.

L’abbinamento è con piccoli piatti dell’executive chef Stefano Ghielmetti, comasco che, dopo aver girato mezzo mondo nelle cucine di ristoranti e alberghi prestigiosi, è ora alla guida della brigata Hilton nella sua Como. Ma alla Terrazza 241, conclude l’articolo di Forbes, si può optare anche per un ‘tè’ pomeridiano, dove il tradizionale vassoio per sandwich viene, qui, riempito con un assortimento di cicchetti italiani.

Per tutta l’estate, Terrazza 241 aspetta turisti e residenti accanto alla piscina panoramica a sfioro sul tetto dell’albergo, mentre i DJ’s creano l’atmosfera per gustare ciò che il bar offre, guardando il Lago di Como

commenta