Verso il voto

Salvini oggi a Porta Torre:”Molteni è la persona giusta per essere sindaco di Como”

Il candidato:"Se sarò sindaco mi occuperò in primis delle persone". Il leader leghista ha parlato anche di tasse, mascherine, reddito di cittadinanza e legge Fornero.

Questa mattina Matteo Salvini è tornato a Como e al mercato della bancarelle a Porta Torre ha incontrato tanti amici e cittadini che lo aspettavano. Sotto un sole splendente ha voluto sostenere con forza la candidatura a sindaco di Como di Giordano Molteni:” Como è una delle città più belle del mondo e ogni volta che vengo qui mi si apre il cuore. Molteni il sindaco l’ha già fatto, è competente, serio e onesto e spero possa tornare a farlo a Como col vostro consenso. In questi anni nonostante  la pandemia si è fatto il possibile e l’impossibile per  restituire il lungolago ai comaschi, per lavorare sulla Pedemontana,  per far partire i lavori sulla statale Regina. I progetti ci sono, abbiamo la persona giusta e non rispondo alle polemiche degli altri, a sinistra sono nervosetti però quando uno è nervoso e passa il  tempo a insultare gli altri vuol dire che non è convinto delle proprie posizioni. Non potevo non ripassare da Como prima del voto di domenica , se poi ci sarà il ballottaggio, ci rivedremo anche più avanti”.

salvini oggi a porta torre a como incontro con molteni e locatelli

Giordano Molteni ha sottolineato: ” Domenica bisogna andare a votare. Parlando della città dico che in questi mesi di campagna elettorale ho visto i problemi e le esigenze della città e voglio dare risposte concrete; mi sono reso conto che la cosa più importante sono le persone e noi vogliamo dare risposte positive a chi ha bisogno. Se sarò sindaco mi occuperò in primis delle persone”. Il segretario della Lega ha toccato anche il tema mascherine:”Siamo riusciti a evitare che ci fosse l’obbligo di mascherina domenica per andare votare con 40 gradi e senza l’aria condizionata. Penso sia indegno che centinaia di migliaia di studenti che faranno la maturità a luglio debbano mettere la mascherina con questo caldo. E’ una tortura senza una ragione scientifica. Poter andare a votare senza mascherina è una conquista di civiltà”.

 

Sulle tasse ha aggiunto: “Noi come Lega in Parlamento  stiamo lavorando per evitare l’aumento delle tasse”. Salvini ha concluso allargando lo sguardo sulle attività della Lega in Parlamento: ” Voglio fare tre riflessioni sulla vita parlamentare e impegni che la Lega sta portando avanti, il primo riguarda la pace fiscale in Italia: ho chiesto al governo Draghi di  rottamare milioni di cartelle esattoriali che rischiano di rovinare milioni di cittadini dopo la pandemia, non si può morire di Equitalia.  Secondo punto le pensioni, il 31 dicembre se il Parlamento non fa qualcosa torna in  vigore la legge Fornero: è una follia in tempi di crisi aumentare di cinque anni l’età per andare in pensione. Il nostro obiettivo è azzerare la legge Fornero e arrivare a quota 41. La terza e ultima riflessione è sul lavoro dei giovani: dopo quatto anni di fatti è evidente che il reddito di cittadinanza va cambiato perché invece di aiutare il lavoro vero ha aiutato il lavoro nero e la disoccupazione, è necessario indirizzare quei soldi per aumentare pensioni e stipendi vere e aiutare le imprese affinchè possano creare lavoro vero”.

 

 

leggi anche
matteo salvini oggia  como incontro con candidato sindaco e vertici della lega piazza volta
Big in arrivo 1
Salvini a Como:”Guardiamo avanti con Molteni e continuamo a lavorare per la città”
letta e salvini confronto a distanza da noi sabato
Verso il voto
Agenda elettorale: domani Salvini e Letta a Como per le amministrative, sfida ravvicinata
presentazione candidati lega per elezioni di como gazebo porta torre
Verso il voto
Amministrative Como, presentazione delle liste: tutti i candidati della Lega per Salvini
commenta