Il riconoscimento

Don Bassano e Maurizio Casiraghi alla memoria: la festa della Rosa Camuna in Regione

Oggi la cerimonia a Milano. Il presidente Fermi:"Due figure che si sono sempre spese per i più bisognosi e che ci insegnano il valore più profondo dell’amore per il prossimo e della gratuità"

Quest’anno il Consiglio regionale ha assegnato 5 premi Rosa Camuna e 10 Menzioni speciali a fronte di 165 candidature pervenute: a questi si sono aggiunti i “premi speciali” del Presidente Attilio Fontana. La cerimonia di premiazione si è tenuta questa mattina nell’ambito della Festa della Lombardia, istituita per celebrare la Battaglia di Legnano combattuta il 29 maggio 1176 contro le truppe imperiali del Barbarossa: l’evento ha avuto luogo a Palazzo Lombardia, a consegnare i premi sono stati il Presidente del Consiglio Alessandro Fermi e il Presidente della Giunta Attilio Fontana.

premio rosa camuna oggi in regione don bassano e casiraghi alla memoria immag premiazione

Nel simbolo della Rosa Camuna ritroviamo le radici più vere e profonde della comunità lombarda e comasca, che si identifica intorno ai valori del saper fare, dell’agire concreto e della solidarietà: questi sono da sempre i caratteri distintivi anche di don Bassano Pirovano a cui quest’anno abbiamo assegnato il premio Rosa Camuna, ma sono anche i tratti che hanno sempre contraddistinto l’operato di Maurizio Casiraghi, a cui Regione Lombardia ha assegnato una menzione speciale alla memoria -ha sottolineato il Presidente Fermi-. Due figure che si sono sempre spese per i più bisognosi e che ci insegnano il valore più profondo dell’amore per il prossimo e della gratuità, insegnandoci l’importanza e la bellezza di regalare un sorriso sul volto di chi soffre: due veri, autentici missionari lariani ai quali le nostre comunità e le nostre istituzioni saranno sempre eternamente grate. La vera forza del nostro territorio sono i suoi cittadini”.

Su proposta del Presidente Alessandro Fermi e del Comune di Erba, è stato assegnato il Premio Rosa Camuna a don Bassano Pirovano, ordinato sacerdote dell’Opera Don Guanella, fondatore nel 1987 della comunità per tossicodipendenti “Tetto Fraterno” di Erba, che ospita fino a 20 persone al giorno offrendo quotidianamente pasti a 70 persone bisognose, accogliendole sempre con grande sensibilità e disponibilità.

Una menzione speciale è stata attribuita alla memoria di Maurizio Casiraghi, medico canturino che si è speso e dedicato alla cura dei malati in tutto il mondo e soprattutto nelle zone più povere del Sudan, dell’India, dello Zambia, del Ruanda e del Bangladesh, sostenendo a proprie spese le cure negli ospedali di questi Paesi e che a Cantù ha collaborato per vent’anni con la Lega italiana per la lotta ai tumori (proponenti il Presidente Alessandro Fermi e il Comune di Cantù).

premio rosa camuna oggi in regione don bassano e casiraghi alla memoria immag premiazione

Tre premi sono andati a Milano e provincia (1 Rosa Camuna e 2 Menzioni speciali), due premi ai territori di Brescia (2 Rosa Camuna), Como (1 Rosa Camuna e 1 Menzione speciale) e Varese (2 Menzioni speciali). Un premio Rosa Camuna è stato attribuito al territorio bergamasco, e una Menzione speciale è stata assegnata anche ai territori di Cremona, Lecco, Lodi, Mantova e Monza Brianza.
Sono state premiate personalità, associazioni e realtà impegnate in ambito sociale, sanitario, culturale, sportivo ed economico.

 

(nelle foto i momenti della premiazione di oggi a Milano)

leggi anche
don bassano pirovano tetto fraterno di erba
Il riconoscimento
Rosa Camuna a don Bassano Pirovano:”Un grande esempio della nostra Lombardia”
marson poresidente briantea84
Il riconoscimento
Briantea84, che emozione: venerdì il premio “Rosa Camuna” della Regione a Marson
esterno regione lombardia consiglio regionale
Home
Premio Rosa Camuna, il riconoscimento all’Associazione “Il Mantello” di Mariano Comense
commenta