Taglio del nastro

Associazione Cometa, nasce la panetteria “Il pane di Sandro”

La panetteria e pasticceria Il Pane di Sandro, situata in via Carso a Como, è stata inaugurata oggi alla presenza delle autorità

cometa pane di sandro

È cominciata proprio oggi, mercoledì 18 maggio, una nuova avventura per l’Associazione Cometa. Alle ore 18 infatti, in via Carso 67-69 a Como, alla presenza delle massime autorità cittadine, è stata inaugurata la nuova panetteria Il Pane di Sandro.

Un momento importante, che segna l’avvio della vendita di prodotti artigianali di panetteria e pasticceria prodotti direttamente dai ragazzi di Cometa: un luogo, dunque, non solo dove far crescere l’eccellenza di tanti giovani che, proprio a Cometa, studiano e imparano un mestiere, ma anche la possibilità per ragazze e ragazzi con disabilità di inserirsi nel mondo del lavoro.

Il Pane di Sandro, come il bar bistrot Anagramma a Cernobbio e il negozio For&From in centro a Como, è nato da una sollecitazione della realtà: il bisogno di molti giovani fragili e in difficoltà di trovare un lavoro in un momento reso ancor più difficile prima dalle conseguenze della pandemia e poi dalla guerra. La produzione di prodotti artigianali da forno, infatti, è iniziata durante il lockdown per non lasciare senza lavoro i tanti ragazzi coinvolti nell’attività di catering di Cometa, che si era bruscamente interrotta per l’emergenza sanitaria da Covid 19.

La panetteria è concepita per diventare un luogo d’incontro che favorisca il ritrovarsi tra le persone in un momento in cui davvero quello che aiuta a vivere è il ‘pane quotidiano’ di un’amicizia offerta a tutti e per essere insieme ogni giorno.

cometa pane di sandro

All’inaugurazione sono intervenuti Monsignor Oscar Cantoni, vescovo di Como, Alessandra Locatelli, assessore regionale alle Politiche Sociali, Alessandro Fermi, Presidente del Consiglio Regionale, Mario Landriscina, sindaco di Como, Sandro Veronesi, amministratore delegato del Gruppo Calzedonia, Erasmo Figini, fondatore di Cometa e Marco Faccioli, responsabile area catering di Cometa.

commenta