8 marzo

Teatro Sociale di Canzo, in scena le “Sorelle” di Rambert

L'8 marzo, alle 21, Sara Bertelà e Anna Della Rosa interpreteranno "Sorelle" di Pascal Rambert sul palco del Teatro Sociale di Canzo

Sorelle in scena al Teatro Sociale di Canzo

Il Teatro Sociale di via Alessandro Volta 2, che ospita la stagione organizzata da Circuito CLAPS e Comune di Canzo, porterà in scena due ospiti d’eccezione: l’8 marzo, infatti, Sara Bertelà e Anna Della Rosa interpreteranno Sorelle, primo adattamento italiano di Soeurs, scritto dal pluripremiato drammaturgo Pascal Rambert che ne cura anche la regia. Un grande racconto che pone al centro la resa dei conti tra due sorelle, partendo da un forte conflitto familiare, per assumere in maniera raffinata e sottile una visione geopolitica perturbante per gli uomini e le donne occidentali e poeticamente inedita. Lo scontro tra loro, però, non si snoda con una trama complessa: la forza del conflitto risiede sul potere dello scambio verbale e l’eco che questo genera nello spazio e nel tempo.

Prodotto da TPE – Teatro Piemonte Europa e FOG Triennale Milano Performing Arts, lo spettacolo è andato in scena proprio al festival FOG alla Triennale di Milano lo scorso maggio, dopo essere stato in prova durante i mesi di lockdown.

Sorelle in scena al Teatro Sociale di Canzo

Biglietti: intero a 18 euro, ridotto (under25/over65) a 15 euro.

I biglietti dei singoli spettacoli sono in vendita online sul sito www.claps.lombardia.it e sul posto nelle serate di spettacolo da un’ora prima dell’inizio. In ottemperanza alle disposizioni anti-Covid, all’ingresso in teatro verrà richiesto il Green pass rafforzato.

Calendario prossimi appuntamenti della stagione 2021/2022 del Teatro Sociale di Canzo: 

26 marzo 2022 ore 21

TUTTO PUÒ ACCADERE

di Marina Thovez
con Mario Zucca
regia Mario Zucca
produzione Ludus in fabula

9 Aprile 2022 ore 21

MANGIA, BEVI E TACI!!!

di Manuela Tadini
con Marcello Poletti e Manuela Tadini
regia Manuela Tadini
produzione Manuela Tadini

Per informazioni: segreteria@claps.lombardia.it – tel. 030 8084751

commenta