Quantcast
Il reportage

Schignano ed il suo magico Carnevale: prove di ripartenza, riecco Bei, Brut e Ciocia fotogallery

Siamo andati tra le strade del paese della Valle d'Intelvi dove il sindaco non ha vietato la manifestazione conosciuta in tutta Italia e non solo. La presa diretta.

Voglia di ripartire senza mancare di rispetto a nessuno. Lo dice a chiare lettere il sindaco Ferruccio Rigola durante il reportage che CiaoComo oggi ha fatti in uno dei luoghi della provincia – Schignano – dove il Carnevale è una magia ed una tradizione. Tutto il paese che scende in strada, grandi e piccoli senza distinzioni. Una tradizione che non solo ha ispirato De Sfroos per una delle sue più celebri canzoni, ma anche tanti turisti stranieri. Arrivati qui ad ammirare le maschere, scoprire le storie, capire cosa significa per la gente di qui il Carnevale. “Qui si nasce o bel o brut….” dice ancora il sindaco che ci ha accompagnato poi, con i maestri mascherai a visitare il bellissimo museo del carnevale a pochi metri dal municipio. Qui dove è, da sempre, il clou delle manifestazioni.

Riecco il Carnevale di Schignano con tutti i suoi antichi protagonisti: in strada ed al museo

Oggi, dunque, Schignano ha provato a ripartire anche perchè lo stesso Rigola, nei giorni scorsi, ha firmato una ordinanza con la quale si lascia libera ispirazione ai residenti di scendere in strada nel rispetto della situazione di emergenza sanitaria ancora non conclusa, ma ben consapevole che in questo modo si cerca di ripartire. Dopo due anni di stop per il Covid, dopo la devastante alluvione di luglio che qui ha picchiato duro.

Il clou, comunque, sarà martedì prossimo: un martedì grasso nel segno della tradizione di Schignano anche se non ancora forse come negli anni d’oro del Carnevale. Ma rivedere in strada le maschere tipiche di qui è già qualcosa. Lo hanno detto sindaco, mascherai, residenti tutti. Molti con il sorriso dietro le mascherine ancora indossate. Si, insomma, si prova a ripartire dalle maschere e da un pò di spensierata allegria. Ben consapevoli che poi ci sono i venti di guerra e i problemi – drammatici – di una economica in difficoltà anche qui forse ancora più che altrove.

Riecco il Carnevale di Schignano con tutti i suoi antichi protagonisti: in strada ed al museo

Martedì (ore 8,30) speciale di CiaoComo tra i vicoli e i personaggi di Schignano: saremo li con loro per il martedì grasso, vi faremo vedere tutto in presa diretta

 

commenta