Quantcast
Rassegna bellano

Il bello dell’Orrido, un incontro con Elisabetta Sgarbi

Elisabetta Sgarbi arriva a Bellano per la rassegna culturale. Proiezione del film "Il pianto della statua" e visita alla chiesa di Santa Marta

Elisabetta Sgarbi a Bellano

La rassegna Il bello dell’Orrido, la serie di incontri ideata da Armando Besio e organizzata da ArchiViVitali, in collaborazione con il Comune di Bellano, inaugura l’anno 2022  sabato 29 gennaio con Elisabetta Sgarbi. Editrice, regista, ideatrice e direttore artistico della rassegna “La Milanesiana”, Sgarbi racconterà la sua poliedrica attività di animatrice culturale. Direttrice editoriale della Bompiani e fondatrice, nel 2015, della casa editrice “La Nave di Teseo” con Umberto Eco, è appassionata di cinema e regista dal 1999.

All’incontro tra cinema e arte è legata la sua partecipazione alla rassegna: nella Chiesa di Santa Marta, infatti, è recentemente stato ricollocato il gruppo scultoreo del Compianto attribuito a Giovanni Angelo e a Tiburzio del Maino, di ritorno sul Lario dopo esser stata ospitata al Museo del Louvre di Parigi e al Castello Sforzesco di Milano.

Elisabetta Sgarbi a Bellano

A unire arte sacra e cinema sarà quindi la proiezione del film Il pianto della statua, di cui la Sgarbi è regista: con le musiche di Franco Battiato e Roberto Cacciapaglia, il lungometraggio racconta cinque compianti rinascimentali dell’Emilia Romagna (di Niccolò dell’Arca, Guido Mazzoni, Antonio Bergarelli) e due busti di San Domenico (di Niccolò dell’Arca) attraverso le immagini e i testi, scritti per l’occasione, di Tahar Ben Jelloun, Michael Cimino, Diego Marani, George Romero, Vittorio Sgarbi, Pino Roveredo, Lucrezia Lerro, Antonio Scurati. Le loro parole esprimono la disperazione dei personaggi rappresentati nei “compianti”. I testi sono interpretati dalle voci intense di Toni Servillo Anna Bonaiuto.

Il film Il pianto della statua è stato presentato al 60° Festival del cinema di Locarno nel 2007, ed è disponibile anche il libro, edito da Bompiani, pubblicato nel 2008 con un saggio di Giovanni Reale, e con i testi dei cineasti internazionali e degli scrittori sopra citati.

I “Compianti” sono sculture sacre a grandezza naturale che mettono in scena il momento in cui viene deposto e pianto il cadavere di Gesù Cristo: il più celebre è quello di Niccolò Dell’Arca, conservato a Bologna in Santa Maria della Vita.

Prima dell’incontro con Elisabetta Sgarbi, sarà possibile prenotare la visita guidata al Compianto nella vicina Chiesa di Santa Marta, che verrà aperta per l’occasione. Seguirà la visita alle due mostre “L’Italia è un giardino” – allestita nello spazio Circolo – e “Le forme del tempo” di Giancarlo Vitali, nello spazio adiacente sede degli ArchiviVitali.

Elisabetta Sgarbi a Bellano

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Inizio visita guidata nella chiesa di Santa Marta: ore 16

Inizio incontro al Cinema con Sgarbi / Besio: ore 17

Per partecipare all’evento in presenza è necessario il super Green Pass. I posti disponibili sono limitati. È possibile seguire l’incontro in diretta streaming su Zoom.

Per partecipare all’incontro, o seguirlo su Zoom, si prega di mandare una mail a: archivivitali@gmail.org

Per maggiori info, consultare il sito di ArchiviVitali

commenta