Quantcast
Gravedona, tutto in un attimo: esce a gettare i rifiuti, travolto ed ucciso dall'auto impazzita - CiaoComo
L'orrore

Gravedona, tutto in un attimo: esce a gettare i rifiuti, travolto ed ucciso dall’auto impazzita

Un destino crudele per l'uomo ucciso la notte scorsa: il giovane che lo ha investito positivo ai test di alcool e cannabis: era senza patente.

Una serie di circostanze incredibili. Quasi impossibili da mettere assieme. Eppure sono successe ed hanno provocato l’ennesima tragedia sulle strade del comasco. L’incidente avvenuto nella notte a Gravedona (vedi qui i precedenti link) ha delle circostanze davvero pazzesche.

leggi anche
auto carabinieri notte
Lo choc
Lo schianto di Gravedona: era alla guida dell’auto del padre senza patente, arrestato

La vittima, un 64enne di Musso, era uscito da pochi minuti da una attività commerciale della zona – dove lavorava – per gettare i rifiuti in via Guasto ad un passo dalla Regina. In un attimo, mentre era a piedi in strada, si è visto piombare addosso la Subaru di un ragazzo 26enne (originario di Pordenone) che il giovane non poteva guidare perchè la sua patente di guida gli era stata ritirata. Revisione non ancora effettuata, dunque non poteva guidare. Eppure è successo che era lì con l’auto in quel preciso istante in cui il 64enne è uscito in strada. Il giovane ha perso il controllo del mezzo – cause ancora da accertare – che è finito addosso all’uomo. Lo ha colpito in pieno facendolo cadere nel sottostante torrente Liro (foto recupero qui sotto)

gravedona auto fuori strada travolto pedone che finisce nel fiume soccorsi pompieri notte

I vigili del fuoco arrivati sul posto hanno poi provveduto al recupero dell’uomo anche con il nucleo specializzato Saf. I soccorritori hanno cercato di salvare l’uomo, ma non c’è stato nulla da fare: troppo gravi le ferite riportate. Il suo corpo è stato recuperato (foto allegate) dal torrente

leggi anche
esercitazione protezione civile Odescalchi 2016
Gli interventi
Incidenti, botte ed alcool, notte movimentata: morto un 64enne a Gravedona

Il 26enne, ferito a sua volta e portato in ospedale a Gravedona, è stato sottoposto a test tossicologico. L’esito delle analisi, da quanto si è appreso, avrebbe confermato la positività del giovane ad alcool e cannabinoidi. Il ragazzo, arrestato per omicidio stradale, si trova ora piantonato in ospedale.

 

 

 

commenta