Quantcast
Dall’opera alla canzone con il soprano Eleonora Boaretto - CiaoComo
Associazione carducci

Dall’opera alla canzone con il soprano Eleonora Boaretto

associazione carducci soprano

La stagione musicale dell’Associazione Giosuè Carducci di Como apre il 2022 con il gradevole concerto Dall’opera alla canzone, un viaggio che parte dalle pagine più belle del repertorio operistico  europeo e giunge fino alla canzone da salotto. Domenica 23 gennaio alle ore 17.30, una serata, tutta al femminile con protagoniste il giovane soprano Eleonora Boaretto e la brava ed esperta pianista Claudia Mariano sul palco del  Salone Enrico Musa dell’Associazione Giosuè Carducci, viale Felice Cavallotti 7, Como.

biglietti € 10

soci e studenti € 5

Prenotazioni presso la segreteria dell’associazione, tel 031267365

asscarducci@libero.it

L’accesso è consentito unicamente agli spettatori in possesso di GREEN PASS RAFFORZATO con mascherina FFP2

 

Eleonora Boaretto si laurea nel 2020 col massimo dei voti al Biennio Accademico di canto lirico del Conservatorio Gaetano Donizetti di Bergamo.
Inizia la sua carriera nel 2016 debuttando i ruoli di Berta, Annina, Giannetta, Serpina, Una voce dal cielo, la Prima Dama, Nella (Gianni Schicchi) e la Sacerdotessa in Aida. Nello stesso anno debutta al Teatro Coccia di Novara nella prima rappresentazione assoluta de “La Rivale” di Marco Taralli diretta da Matteo Beltrami, al fianco di Tiziana Fabbricini.
Ad aprile 2017 è il paggio nel “Rigoletto” al Teatro Municipale di Piacenza e al Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena al fianco del baritono Leo Nucci, diretta da
Aldo Sisillo. Nel febbraio 2018 è nuovamente Frasquita in “Carmen” al Teatro Vittorio Emanuele
di Messina con la direzione di Carlo Palleschi.
Nel 2018 debutta anche il ruolo della protagonista in “Rita” di Gaetano Donizetti,
partecipa alla ripresa dell’opera “La Rivale” al Festival Béla Bartók in Ungheria.
Nel dicembre 2018 debutta nel ruolo di Lauretta nel “Gianni Schicchi” al Teatro
Coccia. È finalista a numerosi concorsi lirici internazionali tra cui si segnalano i premi come giovane talento nei concorsi “Santa Gianna Beretta Molla” di Mesero, “Salvatore Licitra” di Milano e “Rinaldo Pelizzoni” di Sissa dove le è stato assegnato anche il terzo premio.
Dal 2019 la sua carriera prosegue toccando alcuni dei più prestigiosi teatri di tradizione tra cui il Teatro Alighieri di Ravenna, il Teatro Verdi di Busseto, il Teatro Comunale di Bologna, Festival dell’Ópera de Tenerife, l’Opera and Ballet State Theatre di Tbilisi in Georgia. 
Ad ottobre 2021 debutta nel ruolo di Pinocchio nell’opera omonima di Aldo Tarabella al Teatro del Giglio di Lucca.I prossimi impegni la vedranno impegnata nelle riprese di “Pinocchio” al Teatro Alighieri di Ravenna, al Teatro Sociale di Rovigo e in Corea del Sud.

La pianista Claudia Mariano si è diplomata in pianoforte sotto la guida del M° Roberto Stefanoni e ha conseguito il Diploma di I livello in musica vocale da camera col massimo dei voti presso il Conservatorio G. Verdi di Milano. Si è specializzata nell’accompagnamento dei Lieder e nell’interpretazione operistica presso la Hochschule für Musik und Theatre “F. Mendelssohn” e “OperaHaus” di Leipzig e in numerose masterclasses tenute da Irwin Gage, Helmut Deutsch, Karl-Peter Kammerlander, Françoise Ogeas, Guido Salvetti, Stelia Doz e Lidia Stix. Ha collaborato in numerosi concerti e spettacoli con musicisti,ensembles, direttori d’orchestra, attrici e registi di chiara fama quali Bruno Casoni, Renato Rivolta, Mino Bordignon, Sandro Gorli, Musicamorfosi, Mario Brunello, EquiVoci Musicali e altri in Italia, Francia, Svizzera, Germania e Giappone. Citiamo fra gli altri “Salle Cortot” di Parigi, “Grosser Saal” di Lipsia, Uhara Hall di Kobe e Hyogo Performing arts center di Nishinomiya (Giappone), “Bibiena” di Mantova, “Donizetti” di Bergamo, “CRT Teatro dell’Arte”, “Museo Diocesano”, “Auditorium Lattuada”, “Palazzina Liberty”, i Teatri “Delle Erbe”, “Verdi”, “Smeraldo” e “Nazionale” di Milano, “GAM” di Torino, “San Girolamo” di Lucca, “G. Puccini” di Merano, e ancora “Sociale” di Como, “Ponchielli” di Cremona, “Romolo Valli” di Reggio Emilia e i Teatri Comunali di Chiasso, Alessandria, Lugano, Cagli, Vercelli, Varese, Forlì, Gorizia, Mestre, “Comunale” e “La Pergola” di Firenze, “Borgatti” di Cento, “Politeama” di Piacenza, “Lirico” di Magenta, “Giuditta Pasta” di Saronno, “Al Massimo” di Palermo, “Metropolitan” di Catania, “Alfieri” di Torino e numerosi altri. Premiata al Concorso Internazionale Liederistico “Cobelli” di Brescia, e’ stata assistente di numerosi cantanti tra cui Vittorio Terranova, Francesca Patanè, Denia Mazzola Gavazzeni, Rosetta Ely, Stelia Doz, Fiorenza Cedolins, Adriana Stamenova Porta. Dal 2010 al 2013 è stata maestro sostituto stabile e maestro al cembalo del “Teatro dell’Opera di Milano” in molteplici produzioni liriche mentre dal 2015 al 2018 ha collaborato con il Milano Pavarotti Restaurant and Museum, esibendosi settimanalmente con gli artisti della Fondazione Pavarotti di Modena.Dal 2018 è pianista accompagnatrice e assistente musicale della SOI (Scuola dell’opera italiana di Fiorenza Cedolins).Attualmente è docente di Accompagnamento Pianistico presso il Conservatorio “Bellini” di Catania.

 

 

 

Più informazioni
commenta