Quantcast

sabato, 22 gennaio 2022 - Aggiornato alle 22:40

Che week end al Giuditta Pasta! Giovanni Vernia, Debora Caprioglio e Pino Quartullo foto

Più informazioni su

Con meno di mezz’ora d’auto da Como si possono godere gli spettacoli in programma al Teatro Giuditta Pasta a Saranno che, anche per il 2022, ha predisposto un cartellone di tutto rispetto con appuntamenti dedicati alla musica, alla danza e, in particolar modo, al teatro.

Il prossimo fine settimana il sipario del Giuditta Pasta si aprirà su due spettacoli: venerdì 14 si ride con  VERNIA O NON VERNIA e domenica 16 BUONI DA MORIRE con la coppia Debora Caprioglio Pino Quartullo per una simpatica riflessione su quanto sia facile e bello essere buoni.

La biglietteria del Teatro Giuditta Pasta è aperta mercoledì e sabato dalle 9:30 alle 12:30, venerdì dalle 14:30 alle 17:30. Nelle giornate di spettacolo la biglietteria apre un’ora e mezza prima dell’inizio. Indirizzo: via I° Maggio Saronno, biglietteria@teatrogiudittapasta.it  WhatsApp: +39 328 667 3487 per acquisti online https://toptix1.mioticket.it/Teatrogiudittapasta/default.aspx

Generico gennaio 2022

Chiunque conosca Giovanni Vernia associa il suo nome alle irresistibili maschere con cui ha conquistato tv e web, ed è nello spettacolo VERNIA O NON VERNIA che l’artista racconta da dove nasce la sua “follia comica”. È un demone interiore il suo, che comincia ad apparire da bambino, stimolato dalla Genova in cui è cresciuto e dagli stravaganti parenti pugliesi e siciliani. Ed è una sorta di spiritello dispettoso, che si manifesta in modo sempre più invadente durante la sua carriera da ingegnere, costringendolo a diventare comico di professione.

VERNIA O NON VERNIA è un esercizio di leggerezza intelligente, dove la storia personale di Giovanni si sovrappone ad un divertentissimo, ma acuto viaggio attraverso i luoghi comuni di questi strani tempi moderni. Vernia, da vero showman, spazia con disinvoltura dal racconto alla parodia, dal canto al ballo, creando un rapporto col pubblico unico e coinvolgente. E dopo una serata irresistibile vi chiederete: “ma era Vernia o non era Vernia?”.

venerdì 14 gennaio 2022, ore 21.00

VERNIA O NON VERNIA
di Giovanni Vernia, Paolo Uzzi, Pablo Solari
con Giovanni Vernia
regia di Giampiero Solari, Paola Galassi
produzione Ballandi

Biglietti:
intero: 30 euro
ridotto: 28 euro
ridotto under26: 20 euro

 

Un matinèe, nel gergo teatrale si chiama così lo spettacolo del pomeriggio, domenica 16 gennaio alle ore 15.30 un matinèe spassoso con BUONI DA MORIRE, commedia teatrale di Gianni Clementi per la regia di Emilio Solfrizzi con due interpreti avvezzi alle tavole del palcoscenico: Debora Caprioglio e Pino Quartullo ai quali si affianca Gianluca Ramazzotti.

Una coppia decisamente borghese, lui cardiochirurgo, lei moglie in ansia per un figlio allo sbando, decidono di passare una vigilia di Natale diversa, unendosi a dei volontari che portano dei generi di conforto ai vari barboni sparsi sui marciapiedi o sotto i colonnati della città. Una notte piena di gratificazione, di linfa vitale per un rapporto evidentemente stanco, annoiato. E la coppia sembra riscoprire un modo nuovo di condividere le cose semplici, ma fondamentali della vita: fratellanza, compassione, solidarietà. Parole quasi dimenticate, bypassate da vite frenetiche, da stress, da corse sfrenate verso effimeri successi. A volte basta il sorriso di uno straccione per tornare a indagare su ciò che forse avremmo voluto essere, su ciò che forse avremmo dovuto e magari voluto donare al prossimo.

Il testo è una riflessione sull’auspicabile predisposizione alla bontà d’animo, alla gentilezza, alla tolleranza, che quasi sempre cozza con l’istinto animale alla lotta senza quartiere, alla sopraffazione dell’altro. L’esperienza induce quindi la coppia a una riflessione più ampia sul senso stesso della vita e a provare, per la prima volta dopo tanto tempo, una strana sensazione di appagamento. Essere buoni non è poi così difficile.

È con questo sapore che Emilio e Barbara si coricano e, probabilmente, dopo tanto tempo tornano a fare l’amore. Al mattino seguente, il giorno di Natale, il campanello di casa squilla. Sulla porta Ivano, 50enne, decisamente alticcio, con tanto di dreadlocks e abbigliamento sudicio. Ivano è un vecchio compagno di classe di Emilio e Barbara e ha rintracciato l’indirizzo perché un biglietto da visita di Emilio è inavvertitamente caduto dal suo portafogli. Fuori sta scendendo la sera e una tempesta di neve sta spazzando la città.

È la dura realtà a bussare la mattina di Natale al portone di Emilio e Barbara. Ma quelle nocche sporche di grasso e puzzolenti di alcool da 4 soldi bussano per la prima volta davvero anche alle anime della coppia borghese e politically correct. Non è più una semplice digressione esistenziale quella che hanno davanti ai loro occhi. C’è da prendere una decisione.
Il divano Chesterfield da migliaia di euro sembra impallidire di fronte a quell’ammasso di stracci pestilenziali! Che fare?

Generico gennaio 2022

domenica 16 gennaio 2022, ore 15.30

BUONI DA MORIRE
con Debora Caprioglio, Pino Quartullo, Gianluca Ramazzotti
di Gianni Clementi
regia di Emilio Solfrizzi
produzione Ginevra Media Production Srl e Compagnia Molière

Biglietti:
intero:30 euro
ridotto: 28 euro
ridotto under26: 20 euro

Più informazioni su