Quantcast

mercoledì, 19 gennaio 2022 - Aggiornato alle 22:48

Scuole, una ripresa complicata tra quarantene e Dad: tanti assenti tra alunni e “Prof” foto

Qualche cattedra vuota e ragazzi a casa in isolamento. Il preside del Volta:"Lezioni regolari finora, ma il rischio di fermarsi è concreto".

Non è stata una ripresa facile, ma questo lo si sapeva già. La conferma è arrivata oggi dal mondo della scuola comasca, alle prese con le nuove regole ed i vecchi problemi. Ripartire in queste condizioni, tra quarantene e Dad, non è stato facile e lo sarà ancora di meno nei prossimi giorni. Molte le perplessità anche tra gli stessi dirigenti scolastici nel rimettere in moto la macchina in un momento così delicato con il picco massimo dei contagi da Covid atteso per i prossimi giorni.

ripresa scuola liceo classico volta como preside valtorta appello ragazzi

 

Intanto oggi tutti sono ripartiti e non è cosa da poco. Distanziamento e mascherine, ma anche le nuove regole per la Dad e le quarantene. Stamane, in molte scuole (non solo superiori), dirigenti ed insegnanti hanno dovuto “arrabattarsi” tra regole e aule con numerose assenze. Qui il preside del liceo Volta di Como (Angelo Valtorta) che ci ha spiegato la situazione da loro, identica a molti altri istituti cittadini.

 

La situazione – dalle materne, le piu’ a rischio Dad secondo le recenti disposizioni, alle superiori – sarà monitorata nei prossimi giorni. Oggi, all’appello della prima campanella, mancavano tanti alunni (chi ancora positivo e chi in quarantena fiduciaria) e altrettanti “Prof” (anche loro nelle identiche situazioni). Appare evidente che fare lezioni in questo momento non è la cosa più semplice. Ma la ripresa c’è stata. Ora il rischio, se i contagi dovessero aumentare, è che anche la scuola comasca si possa fermare per un periodo in Dad. Tutto da valutare al momento.