Quantcast

venerdì, 28 gennaio 2022 - Aggiornato alle 17:30

Aumentano i contagi anche in Ticino, il Consiglio di Stato corre ai ripari: le nuove disposizioni foto

Obbligo di mascherine chirurgiche per gli studenti, per eventi sportivo o culturali il certificato di vaccinazione o di avvenuta guarigione.

Stretta anche in Canton Ticino dopo i contagi da Covid registrati in questi giorni anche in territorio svizzero. Il Consiglio di Stato ha deciso nelle ultime ore che per grandi eventi sportivi e culturali – quelli che prevedono più di mille spettatori – lo svolgimento sarà autorizzato. Tutti dovranno avere un certificato di vaccinazione o guarigione, indossare la mascherina, rimanere seduti al proprio posto e consumare bibite o cibo solo nelle strutture della ristorazione. Limitazione al numero di spettatori ai due terzi della capacità massima delle strutture. Le disposizioni  rimarranno in vigore fino al prossimo 16 gennaio.

 

In vista della ripresa scolastica, lunedì prossimo 10 gennaio, il Consiglio di Stato ha introdotto l’obbligo dell’utilizzo della mascherina chirurgica a partire dalla prima elementare. Viene poi raccomandato ai genitori e agli allievi di ogni ordine scolastico di effettuare un test il giorno prima del rientro in classe. In caso di positività si dovrà evitare la frequenza scolastica per la prima settimana ed effettuare lezioni a distanza.