Quantcast

mercoledì, 19 gennaio 2022 - Aggiornato alle 09:00

Il Governo e la “stretta” di Natale e fine anno: domani il nuovo decreto per limitare i contagi foto

L'incognita della variante Omicron, la Regione scivola verso la zona gialla. Fermi:"Non cambia quasi nulla".

Cabina di Regia per valutare le conseguenze dell’attuale situazione dei contagi e della Pandemia, molto più contagiosa delle precedenti. “Domani faremo una cabina di regia per decidere il da farsi sulla base dei dati epidemiologici“. Il presidente del Consiglio Mario Draghi lo ha detto nella tradizionale conferenza stampa di fine anno. E la stretta di Natale e Capodanno per arginare l’avanzata della variante e i contagi in forte aumento (ieri i nuovi casi in Italia hanno superato quota 30mila), arriverà proprio con un nuovo decreto che sarà approvato domani, 23 dicembre, e dovrebbe entrare in vigore da lunedì 27 dicembre.

Quello che appare scontato è che ci troviamo nel pieno della quarta ondata della Pandemia da Covid. I dati di Como sono in linea con quelli di altre province della Regione. Il rischio di passare in zona gialla è dietro l’angolo, lo ha fatto capire anche (video qui sotto) il presidente del consiglio regionale Fermi lunedì in diretta da noi

 

L’incognita è quella della variante Omicron che per ora ha fatto registrare un solo caso in provincia di Como. Ma il rischio di diffusione – dicono gli esperti – è molto elevato dopo essere arrivato anche da noi.