Quantcast

mercoledì, 19 gennaio 2022 - Aggiornato alle 14:15

Da una variante ad un’altra: dopo la Tremezzina c’è quella di Fino Mornasco. Partenza a marzo foto

Opera finanziata, permetterà di sgravare il traffico pesante dal centro paese. Il sindaco Fornasiwero:"Attesissima da anni"

Da una variante all’altra. Dalla martoriata Tremezzina ad una zona altrettanto in affanno con il traffico, il centro di Fino Mornasco. Statale dei Giovi – che attraversa il paese in due parti – spesso al collasso viabilistico con auto e camion. Oggi, in Amministrazione provinciale, il presidente (rieletto da pochi giorni) Bongiasca ha illustrato, con il sindaco Fornasiero, il presidente del consiglio regionale Fermi ed il sottosegretario Turba un’altra opera che definire strategica è poco: la riqualificazione di via Adda, di fatto la variante di Fino Mornasco che permetterà di tenere fuori dal centro il traffico pesante e migliaia di auto in transito.

presentata in provincia variante di fino mornasco con bongiasca fornasiero e presidente fermi

 

Obiettivo riqualificazione per poi classificare la strada come provinciale mentre nel contempo sarà “declassato” il tratto di ex Statale dei Giovi 35 che passa all’interno dell’abitato di Fino. La strada sarà adeguata al calibro stradale con adeguamento delle intersezioni presenti. Il progetto è pronto ed è stato presentato oggi alla stampa da Bongiasca.

 

TEMPI DI REALIZZAZIONE

 

Inizio marzo 2022, fine intervento e collaudo marzo 2023. Il finanziamento maggiore della Regione con 1,9 milioni di euro, il resto (335.000 euro) da Comune di Fino ed Amministrazione provinciale.