Quantcast

mercoledì, 19 gennaio 2022 - Aggiornato alle 09:00

Como, riapre il porto di Sant’Agostino e via ai lavori per lo stadio del ghiaccio di Casate foto segui la diretta

La struttura, oggetto di un intervento di sistemazione, è ora a disposizione dei cittadini. Le scuse di Csu per i ritardi nella consegna dei lavori.

Riapre domani il porto di Sant’Agostino e le barche potranno tornare in acqua sia pure con diversi mesi di ritardo. Lo fa sapere, in una nota, la segreteria di CSU che proprio dalle prossime ore provvederà a contattare gli assegnatari dei posti barca per comunicare tempi e modi di accesso alla nuova struttura galleggiante. Gli assegnatari potranno riportare le imbarcazioni in acqua e in attesa dell’accesso tramite badge, verrà consegnata una chiave per aprire l’apposito cancello. Le colonnine per l’erogazione della corrente elettrica e dell’acqua verranno allacciate successivamente.

CSU rinnova le scuse agli assegnatari dei posti barca per il protrarsi dei lavori di ristrutturazione del porto consapevole dei disagi arrecati agli utenti.

 

 

E da una struttura all’altra, sempre gestita da Csu. Dadomani partono i lavori al palazzetto del ghiaccio di Casate. Un intervento da 70mila euro, soldi già nelle disponibilità di Como Servizi Urbani che gestisce l’impianto. Di fatto le operazioni riguardano il consolidamento della trave della copertura, oggetto di intervento in queste settimane con relativa chiusura. Entro la fine dell’anno verranno effettuate le prove di carico. La speranza è di poter riaprire in sicurezza per consentire alle società sportive di tornare ad allenarsi. Il via alle attività in pista, salvo intoppi, a metà di gennaio.