I controlli

Operazione dei carabinieri contro la prostituzione sulle strade del canturino: multe e denunce

I militari sulle strade del territorio: trovata anche droga, quattro fogli di via obbligatori. IL dettaglio

Non solo il controllo del territorio per prevenire furti e rapine, veri incubi di questo periodo prenatalizio. Ma anche una operazione – durata diverse ore – sulle strade del canturino contro il fenomeno della prostituzione sulla provinciale Novedratese in particolare. I carabinieri della compagnia di Cantù hanno effettuato controlli da ieri pomeriggio nei comuni di Cantù, Lurago Marinone, Lomazzo, Cadorago, Bregnano, Cermenate. Sono stati svolti anche servizi di controllo alla circolazione stradale.

I militari hanno controllato 12 prostitute rimuovendo anche alcuni “segnali” utilizzati dalle ragazze sul territorio, pericolosi anche per la sicurezza stradale, ma anche degrado e spazzatura: sedie in plastica, sacchetti dei rifiuti e bottigliette. Alla fine tre persone sono state segnalate per possesso di stupefacenti: recuperati pochi grammi di hascich e cocaina,  sono poi quattro le proposte di fogli di via obbligatori e una denuncia per porto di armi e oggetti atti a offendere.

Sette infine le sanzioni per violazione del codice della strada. Nel corso del servizio sono stati effettuati innumerevoli posti di controllo, identificando in totale 55 persone in tutto il canturino.

 

leggi anche
controlli anti prostituzione nel comasco e spaccio droga sequestro carabinieri
Canturino al setaccio
Spaccio di droga, minorenne nei guai ad Appiano. E blitz contro la prostituzione

 

commenta