Quantcast

lunedì, 24 gennaio 2022 - Aggiornato alle 20:33

D-Day per la Regina: da domani mattina chiude la strada per i prossimi quattro mesi foto

Parte l'atteso e temuto intervento della Variante della Tremezzina: tre i percorsi alternativi. Il dettaglio

Ormai ci siamo davvero. Domani mattina alle 9,30 l’ora che molti aspettano e temeno anche al tempo stesso: la data di chiusura della Statale Regina per i prossimi mesi (quattro per la precisione) per la prima fase dei lavori della variante della Tremezzina. La chiusura a Colonno. Lo stop alla circolazione per i prissimi mesi, come detto: fino al 29 marzo 2022 l’intervento sarà 24 ore su 24: poi la la strada verrà riaperta a doppio senso di circolazione per agevolare i flussi di traffico, in concomitanza con l’inizio della stagione turistica.

 

La variante alla Tremezzina è una maxi opera di cui si discute da decenni sul territorio. Poco meno di 10 chilometri di infrastruttura (la gran parte in galleria), oltre 360milioni di euro, (369 per la precisione) secondo le previsioni. Permetterà di alleggerire il traffico dalla congestionata Statale Regina e di avere più scorrevolezza tra Como ed i paesi del basso Lario al centro lago.

Durante le lavorazioni sarà attiva la pagina www.stradeanas.it/Tremezzina e il numero verde 800.841148 per aggiornamenti sull’avanzamento dei lavori e sulla viabilità.

 

 

Tre percorsi alternativi per evitare la chiusura di Colonno

  • Passaggio attraverso la SS 340 da Menaggio fino a Porlezza, per poi proseguire sulla SP 13 fino a Centro Valle Intelvi e la SP 14 fino ad Argegno. Sulla SP 14, nel tratto San Fedele Intelvi – Porlezza, vige il divieto di transito agli autocarri con lunghezza superiore ai 12 metri e peso superiore a 24 tonnellate, oltre che ai veicoli sopra i 3,80 metri di altezza.
  • Attraverso la Svizzera, percorrendo la SS 340 da Menaggio fino a Porlezza, per poi proseguire in territorio elvetico lungo la Autostrada 2 ( E 35) fino a Lugano.
  • Attraverso la SS 36, passando per Lecco. In questo caso è possibile percorrere la SS 340 in direzione nord fino all’intersezione con la SS 36 nel Comune di Colico o, in alternativa, imbarcare le vetture da Cadenabbia o Menaggio per transitare sull’altra sponda del lago fino a Varenna, per poi proseguire sulla SP 72 o sulla SS 36.