Quantcast

martedì, 25 gennaio 2022 - Aggiornato alle 20:33

Tremezzina, rassicurazioni di Anas prima dello stop: si lavora 24 ore su 24 fino a marzo foto

La novità: un portale per vedere, ogni giorno, lo stato di avanzamento dell'intervento in galleria, I tre percorsi alternativi.

Ultima nota di Anas per automobilisti e residenti in vista della chiusura della statale Regina da lunedì prossimo e per i successivi quattro mesi, festività di fine anno comprese: percorsi alternativi, avanzamento dei lavori e operatività 24 ore su 24. Ecco il comunicato

 

Partiranno lunedi 29 novembre alle ore 9.30 i lavori per la costruzione della variante della Tremezzina con la chiusura della strada statale 340 “Regina” a Colonno. I lavori proseguiranno 24 ore su 24 fino alle ore 17 del 29 marzo, quando la strada verrà riaperta a doppio senso di circolazione per agevolare i flussi di traffico, in occasione dell’inizio della stagione turistica.

   

Grazie al Tavolo di Coordinamento coordinato dalla Prefettura e Provincia di Como che coinvolge i Comuni direttamente ed indirettamente interessati, la Regione Lombardia, il Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili e Anas per mitigare i disagi dovuti alla chiusura, sono stati individuati 3 percorsi alternativi e agevolazioni economiche per la viabilità sostitutiva.   

   

La variante alla Tremezzina è un intervento che vuole migliorare il livello di servizio e la sicurezza complessiva dei collegamenti tra Como e Menaggio. La variante della strada statale 340 “alla Tremezzina” permetterà inoltre un risparmio nei tempi di percorrenza, una maggiore sicurezza per gli utenti, un indotto economico locale attraverso il turismo e permetterà un collegamento più agevole e rapido con la Svizzera, con la Valtellina e con la Val Chiavenna. Rappresenta un’opera di rilevanza primaria e molto attesa dal territorio per l’alto valore strategico dell’infrastruttura che si inserisce in un contesto ambientale complesso caratterizzato da agglomerati urbani densi e a fortissima vocazione turistica. Anas e l’agenzia del TPL hanno attivato una convenzione a sostegno dell’attuazione del piano della mobilità integrativa che rende possibile l’applicazione della scontistica del 50% sugli abbonamenti mensili di trasporto pubblico per le tratte che originano o hanno destinazione a nord di Colonno. Sarà inoltre disponibile un mezzo acquatico speciale per i trasporti di emergenza sanitaria.

Durante le lavorazioni sarà attiva la pagina www.stradeanas.it/Tremezzina e il numero verde 800841148 per aggiornamenti sull’avanzamento dei lavori e sulla viabilità. 

 

Per quanto riguarda i percorsi alternativi sull’asse Tremezzina Como sono stati così individuati:   

Passaggio attraverso la SS 340 da Menaggio fino a Porlezza, per poi proseguire sulla SP 13 fino a Centro Valle Intelvi e la SP 14 fino ad Argegno. Sulla SP 14, nel tratto San Fedele Intelvi – Porlezza, vige il divieto di transito agli autocarri con lunghezza superiore ai 12 metri e peso superiore a 24 tonnellate, oltre che ai veicoli sopra i 3,80 metri di altezza.   

–  Attraverso la Svizzera, percorrendo la SS 340 da Menaggio fino a Porlezza, per poi proseguire in territorio elvetico lungo la Autostrada 2 ( E 35) fino a Lugano.   

– Attraverso la SS 36, passando per Lecco. In questo caso è possibile percorrere la SS 340 in direzione nord fino all’intersezione con la SS 36 nel Comune di Colico o, in alternativa, imbarcare le vetture da Cadenabbia o Menaggio per transitare sull’altra sponda del lago fino a Varenna, per poi proseguire sulla SP 72 o sulla SS 36.