Quantcast

Adesso è ufficiale: da lunedì chiude la Regina per quattro mesi per la variante Tremezzina foto

Tre percorsi alternativi, il dettaglio. La riapeertura a fine marzo del prossimo anno.

A partire da lunedi 29 novembre verranno avviati gli interventi per la realizzazione dello svincolo di Colonno nell’ambito della costruzione della Variante della Tremezzina. La conferma delle anticipazioni di queste settimane arriva oggi da Anas, dipartimento Lombardia. Grazie al Tavolo di Coordinamento coordinato dalla Prefettura e Provincia di Como che coinvolge i Comuni direttamente ed indirettamente interessati, la Regione Lombardia, il Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili e Anas per mitigare i disagi dovuti alla chiusura, sono stati individuati 3 percorsi alternativi e agevolazioni economiche per la viabilità sostitutiva.

 

La variante alla Tremezzina è un’opera di rilevanza primaria e molto attesa dal territorio per l’alto valore strategico dell’infrastruttura che si inserisce in un contesto ambientale complesso caratterizzato da agglomerati urbani densi e a fortissima vocazione turistica. Il nuovo asse sarà realizzato per buona parte in galleria e consentirà di bypassare un tratto di territorio fortemente caratterizzato da rallentamenti rendendo fluidi sia gli spostamenti, Il progetto della variante prevede la realizzazione di un tracciato che si estende per quasi 10 chilometri. Interesserà le località di Colonno, Sala Comacina, Ossuccio, Lenno, Mezzegra, Tremezzo e Griante, in provincia di Como. I principali lavori della nuova opera sono quattro gallerie naturali a canna unica, per uno sviluppo complessivo di circa 8,3 kmtre viadotti e due svincoli (Colonno a sud e Griante a nord). Il progetto prevede la realizzazione di una carreggiata con una corsia per senso di marcia per una larghezza complessiva della piattaforma stradale di 9,50 metri.

 

 

A partire da lunedì 29, insomma, verranno eseguiti i lavori presso lo svincolo di Colonno che comporteranno la chiusura della statale 340 “Regina” dal km 19,400 al km 19,900, in entrambi i sensi di marcia, per 120 giorni e quindi fino al 29 Marzo 2022. Con la successiva riapertura al traffico della SS 340 verrà riattivato il doppio senso di circolazione, ripristinando l’attuale transitabilità.

 

i tre percorsi alternativi sull’asse Tremezzina Como:

 

– Passaggio attraverso la SS 340 da Menaggio fino a Porlezza, per poi proseguire sulla SP 13 fino a Centro Valle Intelvi e la SP 14 fino ad Argegno. Sulla SP 14, nel tratto San Fedele Intelvi – Porlezza, vige il divieto di transito agli autocarri con lunghezza superiore ai 12 metri e peso superiore a 24 tonnellate, oltre che ai veicoli sopra i 3,80 metri di altezza.

–  Attraverso la Svizzera, percorrendo la SS 340 da Menaggio fino a Porlezza, per poi proseguire in territorio elvetico lungo la Autostrada 2 ( E 35) fino a Lugano.

– Attraverso la SS 36, passando per Lecco. In questo caso è possibile percorrere la SS 340 in direzione nord fino all’intersezione con la SS 36 nel Comune di Colico o, in alternativa, imbarcare le vetture da Cadenabbia o Menaggio per transitare sull’altra sponda del lago fino a Varenna, per poi proseguire sulla SP 72 o sulla SS 36.