Quantcast

I motoscafi Riva in mostra permanente al Lake Como International Museum of Vintage Boats foto

Sette gioielli Riva, cantiere divenuto un’ icona della nautica internazionale, sono esposti presso il Museo MBL, Lake Como International Museum of Vintage Boats, di Pianello del Lario nella nuova grande sala di 300 metri quadrati dedicata ai prestigiosi motoscafi Riva

La sala presso il Museo MBL, curata dall’architetto Paolo Albano in sinergia con Riva, accompagna il visitatore in un viaggio nel tempo che parte dagli anni ’30 per arrivare a quegli incredibili anni de “La Dolce Vita”, quando l’inconfondibile linea dell’Aquarama introduceva l’Italian-Style nel mondo dello yachting e nell’immaginario collettivo internazionale. Un omaggio dovuto a Serafino Riva, che ha saputo realizzare velocissime imbarcazioni da corsa, e al figlio, Carlo Riva, colui che ha sapientemente elevato un marchio a simbolo mondiale,  oggetto del desiderio e amato dalle star del cinema, dalle aristocrazie e dai campioni dello sport.

La raccolta museale vanta alcuni modelli davvero preziosi: HaLu è un Riva degli anni ’30, quando alla guida del cantiere c’era ancora Serafino. HaLu è probabilmente uno dei Riva storici fra i più antichi e meglio conservati al mondo. Di qualche anno dopo sono i due Riva Serie R, primi testimoni di una iniziale piccola produzione in linea, insieme a un rarissimo racer motorizzato Guzzi. Oltre a questi, un Riva Florida con una particolare tappezzeria scozzese Madras. Infine, sono esposti anche i tradizionali stampi per la realizzazione degli scafi.

sala riva museo della barca lariana

Nel bookshop del Museo trova spazio anche la raffinata collezione della Riva Brand Experience: da capi d’abbigliamento ad accessori unici, da pezzi di design a oggetti da collezione originali, per portare con sé ovunque il ricordo del mare e la leggendaria storia Riva. Tra le ultime novità, nel bookshop sarà disponibile anche il libro “Riva In The Movie”: un volume prezioso che racconta le oltre 50 pellicole in cui le barche Riva hanno recitato un ruolo importante, spesso da protagonista, accanto a dive e divi di tutto il mondo. Per celebrare il rapporto privilegiato tra il mito Riva e la Settima Arte, oltre al libro, in occasione della 77ª Mostra internazionale d’arte cinematografica è stato presentato a Venezia anche l’intenso cortometraggio “Riva In The Movie”, magistralmente interpretato da Pierfrancesco Favino, in proiezione all’interno della sala del Museo.

sala riva museo della barca lariana

La sala dedicata a Riva, e realizzata in collaborazione con la Fondazione Museo Barca Lariana, riporta alla memoria le origini del mito. Secondo la storia, Pietro Riva, nato a Laglio nel 1822, partì per Sarnico, località sul lago d’Iseo, in soccorso dei pescatori locali, dopo che una violenta tempesta distrusse completamente la loro flotta. Da allora la famiglia Riva non è più tornata sul lago di Como se non dopo 130 anni, quando si aprì la concessionaria Colombo, esclusivista dei motoscafi Riva da sempre costruiti unicamente ancora oggi a Sarnico.

Il lago di Como, uno dei posti più incantevoli da esplorare a bordo delle imbarcazioni Riva, è da sempre un riferimento per la nautica da diporto nel rispetto della verità storica che vede Carlo Riva, e nessun altro, a costruire la ultracentenaria storia di questo unico e inimitabile marchio che nel 2022 celebrerà ben 180 anni.