Quantcast

Aumentano le richieste di tamponi nelle scuole: Ats Insubria incrementa il numero dei test foto

In crescita i contagi in queste ore ed il tasso di positività. Un salto all'indietro di alcuni mesi per il territorio.

Un nuovo campanello di allarme arriva dal  mondo della scuola per l’emergenza Covid: in queste ultime settimane ricorso ai tamponi – per la sorveglianza attiva a scuola – aumentato in modo importante. Indicazioni e raccomandazioni da Ats Insubria per personale scolastico e genitori. Questa la nota.

 

In riferimento all’avvio del nuovo Protocollo scolastico delle quarantene, ATS comunica che si sta registrando un significativo incremento delle richieste del numero di tamponi per la sorveglianza attiva dei contatti scolastici, necessari per consentire il regolare svolgimento in presenza delle attività didattiche.

Ad oggi, la capacità di erogazione da parte delle ASST supera complessivamente i 1600 tamponi al giorno sul nostro territorio, tuttavia il repentino incremento che si sta osservando nella richiesta in ambito scolastico, sta determinando criticità puntuali, con possibili disallineamenti temporali dei tamponi di sorveglianza (T0 – T5), che potrebbero essere proposti in alcune situazioni oltre le 48 ore dal contatto con il caso positivo, come indicativamente previsto dal Protocollo ministeriale. 

ATS Insubria si è già attivata per garantire, con il coinvolgimento delle ASST territorialmente competenti (anche quella lariana) un ulteriore incremento della disponibilità di erogazione dei tamponi di sorveglianza, in coerenza con le aumentate necessità di testing emergenti in ambito scolastico, da mettere in relazione al progressivo aumento dei casi di positività tra i più giovani.

In tale contesto, si invitano inoltre genitori e scuole ad evitare la pratica dell’autopresentazione presso i punti di erogazione tamponi ospedalieri, rispettando gli appuntamenti fissati dalle ASST, per non determinare un ulteriore sovraccarico organizzativo nella esecuzione e nella refertazione dei tamponi, specie in questa fase di recrudescenza epidemica.

 

I DATI ODIERNI IN REGIONE: CONTAGI IN CRESCITA

Sono 1.930 i nuovi positivi al Coronavirus in Lombardia (ieri 1.735) nelle ultime 24 ore, a fronte di 118.279 tamponi effettuati. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 5 decessi in Regione (ieri 4). Le persone ricoverate con sintomi, in Lombardia, sono 656 di cui 58 in Terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare ci sono 20.144 persone. Incremento dei ricoverati in queste ore anche da noi.

 

Il dettaglio dei nuovi casi suddivisi per provincia: Milano 668, Brescia 236, Varese 178 , Monza e Brianza 212, Como 130, Bergamo 121, Pavia 55, Mantova 65, Cremona 92, Lecco 43, Lodi 31, Sondrio 42. Dati che ci riportano indietro di qualche mese sul fronte dell’emergenza sanitaria.