Quantcast

Un Natale da Ricordare, due mesi di festa a Cernobbio

Dal 22 novembre al 22 gennaio un Natale tra spettacoli, concerti, intrattenimenti sulla Riva e nei punti più suggestivi di Cernobbio

In occasione del Natale, quest’anno Cernobbio punta ad un salto di qualità per cittadini, turisti e ospiti, investendo risorse, energie e contenuti per dare vita ad una grande manifestazione natalizia a trecentosessanta gradi: il luogo maggiormente interessato sarà la Riva, in particolare Piazza Risorgimento, nella quale sarà allestita una struttura ad hoc, ma le proposte riguarderanno molte installazioni e iniziative anche in altri luoghi (Centro storico, Villa Bernasconi, le frazioni).

Un Natale da Ricordare a Cernobbio e 2021/2022

La manifestazione, presentata questa mattina in conferenza stampa e intitolata “Un Natale da ricordare”, in collaborazione con Città dei Balocchi e Lake Como Christmas Lights e la mediapartnership di CiaoComo, prenderà l’avvio il 22 novembre e proseguirà per due mesi, fino al 22 gennaio 2022, giornata dedicata a San Vincenzo, patrono di Cernobbio.

I fili conduttori del programma saranno tre, la luce, i Presepi come simbolo del Natale e la musica. L’organizzazione degli eventi è stata affidata all’Associazione Music for Green Events, come proseguimento natalizio del progetto estivo In prossimit’arte. In cartellone, più di 100 fra spettacoli per bambini e famiglie, concerti e momenti di intrattenimento, 8 mercatini con più di 200 espositori totali, 55 presepi in mostra dislocati in tutta la città, oltre a stand food e beverage.

Un Natale da Ricordare a Cernobbio e 2021/2022

«Dopo un anno di stop forzato il Natale 2021 offrirà tante opportunità, saranno realizzati molti eventi e attrazioni per i cittadini e i turisti che vedranno il coinvolgimento di numerosi soggetti. La magia del Natale si potrà vivere soprattutto in Riva dove sono previsti nei weekend mercatini natalizi e numerose attività di intrattenimento per bambini e famiglie – ha affermato I’Assessore al marketing territoriale Mario Della Torreinoltre, grazie all’Associazione Italiana Amici del Presepio, sede di Tremezzina e alla collaborazione con le attività commerciali, sarà possibile ammirare nelle vetrine dei negozi una collezione di presepi storici di carta che farà da corollario al prezioso presepe napoletano del noto maestro Giuseppe Ercolano in mostra nelle stanze di Villa Bernasconi. Per le vie cittadine torneranno le luminarie e si rinnova la preziosa collaborazione con Città dei Balocchi e Lake Como Christmas Lights. Con questo ricco programma l’Amministrazione si pone l’obiettivo di allietare i cittadini cernobbiesi nel periodo natalizio e di attirare numerosi visitatori creando così un indotto positivo su tutto il tessuto economico».

«Il calendario degli eventi natalizi, qualitativamente rilevante, è stato concepito in particolare per recuperare la socialità e la serenità che sono mancate nel corso della pandemia – ha aggiunto l’Assessore alla Cultura e Vice Sindaco Mariangela Ferradiniringraziamo fra gli altri le associazioni cernobbiesi che hanno organizzato alcune iniziative di carattere solidale, apportando un sensibile arricchimento al programma e offrendo ulteriori occasioni di convivialità».

«Abbiamo individuato come priorità, oltre all’alto livello della proposta culturale e all’integrazione dei programmi con le altre iniziative natalizie del territorio – ha sottolineato il direttore artistico e coordinatore unico dell’evento Gabriele Gambardella – anche la sicurezza totale dell’evento, prevedendo nel Piano di Safety e Security anche specifici protocolli di sanificazione dell’area spettacoli dopo ogni appuntamento, così da garantire massima serenità al nostro pubblico».

A giovani, bambini e famiglie è dedicata un’ampia parte di questo programma natalizio, che il primo cittadino di Cernobbio Matteo Monti ha commentato così: «Credo che il Natale 2021 sarà davvero speciale, un villaggio di Natale che coinvolgerà enti e associazioni locali e invoglierà le persone a stare in compagnia e venire a Cernobbio. Abbiamo lavorato con grande impegno con tutti gli assessori e uffici del nostro municipio e ci riteniamo molto soddisfatti del programma stilato… fra luci, presepi e tante iniziative siamo sicuri che sarà davvero un Natale da Ricordare!».

Un Natale da Ricordare a Cernobbio e 2021/2022

Primo appuntamento: 22 novembre
Santa Cecilia, patrona dei musicisti

Inaugurazione della Città dei Presepi accompagnati da uno zampognaro
Presepi e allestimenti a cura di artisti, negozianti, associazioni e della Comunità Pastorale Beata Vergine del Bisbino presso alcuni negozi, chiese e altri angoli cittadini. In collaborazione con l’Associazione Italiana Amici del Presepio – Sede di Tremezzina:
L’incanto e la magia dei presepi di carta
Mostra di 45 presepi di carta storici nelle vetrine di alcuni negozi cittadini (sempre visitabile). Un’esclusiva esposizione di presepi di carta, litografie e cromolitografie ottocentesche oltre a raffinati presepi a teatrino, di cartone pressato litografato, temporalmente collocabili tra i primi dell’Ottocento e la metà del secolo scorso, provenienti da tutta Europa.
Sul filo di seta: la tradizione del presepe napoletano abbraccia il Lago di Como
Esposizione in Villa Bernasconi del presepe napoletano dell’artista contemporaneo Giuseppe Ercolano ambientato sul Lago di Como (colonna sonora di Davide Van De Sfroos). L’arte presepiale napoletana raccontata da uno dei suoi maggiori interpreti contemporanei. Giuseppe Ercolano espone le sue pregevoli figure ornate da abiti in seta di fattura comasca. Allestimento composto da più scene tratte dalla tradizione presepiale del Settecento napoletano, oltre ad un grande presepio che abbina l’arte contemporanea a scorci del Lago di Como (Villa del Balbianello); il tutto allietato dalla colonna sonora realizzata appositamente per questa installazione da Davide Van De Sfroos.

Per aggiornamenti sulle iniziative in programma a Cernobbio e tutte le novità sul periodo natalizio consultare il sito del Comune di Cernobbio.
Per informazioni: +39 347 881 8532
Tutti gli eventi, salvo ove diversamente specificato, sono a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.
Per accedere agli spettacoli aperti al pubblico sarà obbligatorio essere in possesso di certificazione verde Covid-19.