Quantcast

Stadio del ghiaccio, problemi sul tetto e scatta l’immediata chiusura dell’impianto foto

Controllo con un ingegnere, ma l'impianto resta out per le società che lo utilizzano. Incertezza sulla possibile riapertura. La nota.

Altra brutta tegola per lo sport di Como e le società che utilizzano l’impianto. Da oggi – e fino a quando non sarà ripristinata la sicurezza (nessuna data certa ndr), chiuso lo stadio del ghiaccio di Casate. Una decisione repentina quando urgente dopo l’ultima verifica fatta in zona. Questo il comunicato arrivato poco fa in redazione da Comune e Csu che gestisce la struttura di Casate.

 

 

In seguito a un controllo periodico della copertura dello stadio del ghiaccio di Casate, sono sorti elementi che hanno allertato i tecnici del Comune di Como e di CSU, ed è emersa la necessità e l’urgenza di procedere a immediate e ulteriori attività di verifica relative alla tenuta statica della copertura. Fino a completamento di tali attività ispettive, non avendo alcuna garanzia che sussistano le necessarie condizioni di sicurezza, è stata disposta dalla giornata di oggi, mercoledì 17 novembre, la chiusura temporanea dell’impianto.

CSU affiderà in questi giorni l’incarico di ispezionare e verificare la conformità della struttura ad un ingegnere esperto in strutture lamellari. I settori Lavori pubblici e Sport del Comune e di CSU, consapevoli dei disagi arrecati alle società sportive, agli atleti e alle loro famiglie, assicurano costanti aggiornamenti sulla situazione dello stadio del ghiaccio.