Il provvedimento

Notti complicate in Tremezzina e nelle valli: Regina chiusa ed asfalto sulle due provinciali

Oggi nuova decisione legata al cantiere della variante: si sistemano le arterie alternative da domani al 28 novembre. Il dettaglio

Altro provvedimento, notificato in queste ore dall’Amministrazione proviciale di Como ai vari comuni interessati, in vista del complesso cantiere della variante della Tremezzina. E mentre da ieri sera è scattata la chiusura notturna (che prosegue in queste prossime notti dalle 21 alle 5 da Colonno a Griante per operazioni propedeutiche al via dei lavori), ecco un nuovo intervento proprio sulle strade alternative alla chiusura notturna della statale Regina.

 

Senso unico alternato per la S.P. 13 DELLA VAL D’INTELVI nei Comuni di Argegno, Dizzasco, Centro Valle Intelvi fraz. Castiglione e per la S.P. 14 SAN FEDELE-OSTENO-PORLEZZA nei Comuni di Alta Valle Intelvi fraz. Pellio, Laino, Claino con Osteno per consentire i lavori di asfaltatura lungo le due strade provinciali individuate come viabilità alternativa ai lavori per la realizzazione della Variante della Tremezzina. La circolazione sarà regolata da movieri dal giorno 17/11/2021 al giorno 28/11/2021, dalle 21 alle 6,30 del mattino seguente. In sostanza si cerca di sistemare queste arterie – con alcuni punti critici nell’asfalto – in vista di un maggiore afflusso di traffico per i prossimi mesi. L’intervento dovrebbe concludersi proprio alla vigilia della chiusura della statale.

 

 

leggi anche
variante tremezzina ecco i punti di ingresso e di uscita colonno e griante dove la strada inizia e finisce
Lo stop
Regina, primo “assaggio” per la chiusura completa: traffico bloccato per cinque notti di fila

 

leggi anche
foto anas cantiete tremezzina stoccaggio rigiuti e campo base operai
Il piano
Variante Tremezzina, ecco dove finiranno i detriti della montagna: campo base a Grandola
commenta