Quantcast

La fotonotizia di CiaoComo

KPMG ITALIA dona un furgone a Siticibo Como del Banco Alimentare

Da un anno è entrato in funzione un Hub di Banco Alimentare della Lombardia per la zona di Como, situato a Lipomo: un magazzino di circa 100 mq, dotato di cella frigorifera e attrezzature per la gestione degli alimenti, dove convergono i furgoni refrigerati che, guidati da volontari, fanno la spola tra gli 11 supermercati e 2 panifici che ogni giorno donano le eccedenze invendute di alimenti freschi e le trasportano al magazzino dove vengono selezionate e suddivise in base alle esigenze alimentari delle 17 strutture di carità e assistenza partner del Banco Alimentare della Lombardia nella zona di Como. (L’Hub di Como è stato reso possibile grazie al Bando Volontariato della Regione Lombardia 2019).

KPMG ITALIA, il network di servizi professionali alle imprese, ha deciso di sostenere l’attività dell’Hub donando un furgone dotato di cella frigorifera a norma per il trasporto di alimenti. Questa donazione permette di migliorare e implementare l’attività dell’Hub di Como dove convergono le donazioni di alimenti provenienti da supermercati, negozi ma anche piccoli produttori, hotel, mense aziendali grazie al programma dedicato denominato “Siticibo”.
I volontari di Siticibo-Banco Alimentare (in totale una squadra di 30 persone) addetti alla selezione e controllo dei prodotti suddividono il raccolto giornaliero in base alle richieste e alle esigenze delle 17 strutture di assistenza e carità partner del Banco Alimentare della Lombardia a Como e comuni limitrofi. Le strutture si recano all’Hub secondo un calendario settimanale per rifornirsi dei prodotti in donazione.

“Siamo vicini a Banco Alimentare da molti anni e questa donazione ha rappresentato un tassello importante a compimento della nostra campagna sociale ‘Diamo respiro all’Italia’, nata all’inizio della pandemia, quando il nostro obiettivo e quello del Banco è stato quello di aiutare la comunità in difficoltà – spiega PierMario Barzaghi, Partner, Responsabile dei Sustainability Services e referente per la Corporate Responsibility del Network KPMG in Italia -. Siamo certi che tanti saranno i km percorsi dal furgone Siticibo, quanto il nostro desiderio di continuare a supportare il Banco Alimentare nella lotta allo spreco alimentare e alla povertà”.

“L’obiettivo più ampio del progetto degli Hub di Banco Alimentare della Lombardia (al momento tre in Milano e uno per la zona di Como, a Lipomo) – afferma Dario Boggio Marzet, Presidente di Banco Alimentare della Lombardia – è quello di attivare una rete territoriale che promuova una ritessitura sociale, sensibilizzando la cittadinanza sui problemi della povertà, non solo alimentare, e aiuti le persone ad uscire dallo stato di indigenza per tornare ad essere autosufficienti. Siamo felici di condividere questa visione con KPMG Italia che sta offrendo un supporto fondamentale alla nostra attività a Como con il nuovo furgone refrigerato”

 

RISULTATI GENNAIO- SETTEMBRE 2021
L’HUB DI COMO HA RACCOLTO E RIDISTRIBUITO 92 TONNELLATE DI ALIMENTI non più commercializzabili ma ancora perfettamente edibili, ridistribuite attraverso le 17 strutture di assistenza e carità che si riforniscono settimanalmente all’Hub.
Attraverso di loro vengono raggiunte ogni mese più di 1.600 persone in stato di bisogno
L’Associazione Banco Alimentare della Lombardia “Danilo Fossati” Onlus fa parte della Rete Banco Alimentare composta da 21 organizzazioni sul territorio nazionale e da Fondazione Banco Alimentare Onlus. La mission è il recupero delle eccedenze dalla filiera agroalimentare (produttori agricoli, industriali, distribuzione e ristorazione) per distribuirle gratuitamente alle strutture caritative partner impegnate nel sostegno delle persone in condizioni di povertà alimentare. Nel 2020 il Banco Alimentare della Lombardia ha aiutato, attraverso l’assistenza a 1.127 strutture caritative, 230.106 persone in difficoltà distribuendo gratuitamente 17.936 tonnellate di prodotti alimentari equivalenti a 98.280 pasti al giorno.