Quantcast

Hanno salvato i ragazzi dell’oratorio dal rogo del pullman, onorificenza da Mattarella foto

Mauro Mascetti e Giovanni Lo Dato il 29 novembre al Quirinale: la motivazione del capo dello stato per il loro grande gesto.

Anche i comaschi Mascetti e Lo Dato tra i premiati del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che ha deciso di assegnare trentatré onorificenze al Merito della Repubblica Italiana a cittadine e cittadini che si sono distinti per atti di eroismo, per l’impegno nella solidarietà, nel volontariato, per l’attività in favore dell’inclusione sociale, nella cooperazione internazionale, nella promozione della cultura, della legalità, del diritto alla salute e dei diritti dell’infanzia. Mattarella ha individuato, tra i tanti esempi presenti nella società civile e nelle istituzioni, alcuni casi significativi di impegno civile, di dedizione al bene comune e di testimonianza dei valori repubblicani.

mauro mascetti e giovanni lo dato cittadini onorari di varenna per salvataggio ragazzi bus fiamme

La cerimonia di consegna delle onorificenze si svolgerà al Palazzo del Quirinale il 29 novembre.

Ecco le motivazioni dei nuovi insigniti dal Capo dello Stato:

Mauro Mascetti, 48 anni e Giovanni Lo Dato, 70 anni, rispettivamente Cavaliere e Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana: “Per il loro lucido e tempestivo intervento nel mettere in salvo un gruppo di ragazzi minacciati dal divampare di un incendio.”

Mascetti è un autista del Comitato della Croce Rossa di Como e Lo Dato un volontario dell’oratorio della Parrocchia di Lipomo.

Il 13 luglio 2021, in qualità rispettivamente di autista e di accompagnatore di gruppi parrocchiali, si trovavano su un pullman del Comitato della Croce Rossa con a bordo 24 ragazzi diretti a Livigno per un campo estivo. Mascetti si è accorto che, a seguito dell’esplosione di una gomma, il veicolo aveva preso fuoco e che l’incendio si stava propagando rapidamente. Ha valutato, con prontezza e lucidità, che sarebbe stato troppo rischioso arrivare con il mezzo alla fine della galleria che stavano percorrendo e, insieme a Lo Dato, hanno fatto scendere i ragazzi dal pullman portandoli in salvo al di fuori del tunnel.

 

Qui l’intervista di Mauro a CiaoComo qualche giorno dopo il loro gesto