Quantcast

La fotonotizia di CiaoComo

Le Gev del Comune di Como premiate dalla Regione Lombardia

Più informazioni su

L’impegno delle Gev, le Guardie Ecologiche Volontarie del Comune di Como, durante la pandemia è stato premiato domenica alla Fondazione Minoprio nel corso della Giornata regionale delle Gev.
Nel corso della cerimonia inaugurale dell’evento, Regione Lombardia ha chiamato sul palco Giuliano Sacchi, coordinatore delle Gev di Como, che ha ricevuto il prestigioso riconoscimento dall’assessore regionale all’Ambiente Raffaele Cattaneo e dall’assessore all’Ambiente del Comune di Como Paolo Annoni.

gev como premiate

Fin dai primi giorni del lockdown le guardie ecologiche volontarie si sono impegnate in diversi servizi per dare conforto e aiuto concreto alla popolazione. «Abbiamo consegnato le mascherine protettive insieme con la Protezione civile – spiega Giuliano Sacchi – occupandoci poi del monitoraggio dei parchi e dei giardini nei mesi di chiusura, con servizi specifici antiassembramento. Anche con il ritorno graduale alla normalità e con l’allentamento delle misure anticovid il nostro impegno prosegue sul territorio. Servirebbe però maggiore aiuto da parte dei residenti. Quando incontriamo le persone diciamo sempre che i cittadini devono essere i nostri occhi sull’ambiente». Il sostegno ai comaschi durante i lunghi mesi del lockwdown aveva riguardato anche operazioni quotidiane che erano diventate difficoltose, come le prenotazioni dell’accesso alla piattaforma ecologica di via Stazzi, o altri servizi nell’ambito della gestione dei rifiuti.

Oltre al coordinatore Giuliano Sacchi, le Gev attualmente in servizio nel Comune di Como sono otto: Giuseppe Albano, Andrea Franzin, Andrea Bordiga, Mario Davì, Felice De Paoli, Giuseppe Falchetti, Giuseppe Marte, Roberto Verga. Il Comune di Como, oltre che dall’assessore all’Ambiente era rappresentato dall’architetto Vania Zorzella del settore Tutela dell’ambiente, Parchi e Giardini.

«Per il sindaco di Como Mario Landriscina e per il settore Ambiente che rappresento – ha commentato l’assessore Paolo Annoni – è un onore potere contare sull’opera volontaria di queste persone speciali in divisa verde.  Purtroppo si tratta di figure che la cittadinanza ancora non conosce a fondo. Credo sia un servizio da promuovere. Sarebbe bello che vi fossero anche nuovi ingressi tra le Gev, mi rivolgo anche ai tanti giovani, che hanno un fortissimo sentiment ambientale e ambientalista. La strada del volontariato delle Gev può essere un’esperienza entusiasmante. Per chi ama l’ambiente è il momento di mettersi a disposizione. Noi siamo pronti a organizzare con la Regione nuovi corsi di formazione, che si possono effettuare anche a distanza e per piccoli gruppi».

Per informazioni si può inviare un’email a gev@comune.como.it

 

Nelle foto  Giuliano Sacchi e Vania Zorzella e tutte le Gev premiate nella Giornata regionale, il premio.

Più informazioni su