Quantcast

Poesia per la rinascita al Festival Europa in Versi. 19 poeti a Villa Gallia foto

“Poesia, Luce e Rinascita” è il tema dell’11° edizione del Festival Internazionale di Poesia Europa in Versi, organizzato da La Casa della Poesia di Como che, da oggi a domenica, ha richiamato sul lago di Como poeti provenienti da tutto il mondo. Si inizia con una giornata riservata agli studenti comaschi che incontreranno i poeti all’Università degli Studi dell’Insubria e alle Orsoline San Carlo, domani, sabato 23 ottobre, il momento clou del festival a Villa Gallia di Como per il reading aperto al pubblico dalle ore 15 (ISCRIZIONE AL READING QUI), mentre domenica la manifestazione si sposta a Bellagio per una passeggiata dantesca nei giardini di Villa Melzi “Perdermi in un’estasi indicibile” letture itineranti dei poeti di Europa in Versi condotte da Pietro Berra, giornalista, poeta e presidente dell’associazione Sentiero dei Sogni.

Partecipano al Festival Internazionale di Poesia Europa in Versi

dalla Corea del Sud
KOOSEUL KIM
DONGHO CHOI
dal Vietnam
KIEU BICH HAU
dagli USA
WILLIAM WOLAK
dall’ Ucraina
DMYTRO CHYSTIAK
dall’ Ungheria
ATTILA BALÁZS
SÁNDOR HALMOSI
dalla Romania
ION DEACONESCU
VALERIU STANCU
dall’ Italia
PIETRO BERRA
MILO DE ANGELIS
MAURO FERRARI
VINCENZO GUARRACINO
DANTE MAFFIA
MIRNA ORTIZ LOPEZ
CLAUDIO POZZANI
ANTONELLA RADOGNA
OTTAVIO ROSSANI
MASSIMO SILVOTTI

Il tema di quest’anno, “Poesia, Luce e Rinascita”, vuole sottolineare come, sia pure lentamente e con ancora tante incognite e difficoltà, il periodo difficile che abbiamo vissuto a livello globale in questo ultimo anno e mezzo stia lasciando spazio a un miglioramento. E come l’espressione “venire alla luce” significa nascere, il messaggio che quest’anno Europa in versi vuole trasmettere è proprio quello di una ri-nascita, di un ri-tornare ad una “normalità” che forse tutti prima della pandemia davamo per scontata: ci siamo resi conto che così non è e che questa “normalità” è un bene prezioso che nel futuro dovremo cercare di proteggere e mantenere.

“I poeti internazionali che leggeranno durante gli incontri ci offriranno la luce delle loro parole, la luce della rinascita – dice Laura Garavaglia, presidente della Casa della Poesia di Como –  Vorremo dedicare questa edizione del Festival alle donne afgane, sperando che in questo periodo di oscurità, spiragli di luce possano aprirsi per loro, perché per loro possa ri-nascere la libertà, possano essere rispettati quei diritti fondamentali che mai in nessun Paese dovrebbero essere negati. Avremmo voluto avere ospite al festival una poetessa afgana: ci auguriamo di poterla avere in futuro”.

SABATO 23 OTTOBRE a Villa Gallia (ingresso da Passeggiata Villa Olmo, Como) i poeti italiani e stranieri parteciperanno al reading con i loro versi. Gli ospiti stranieri leggeranno nella loro lingua e la traduzione sarà proiettata  sullo schermo, inoltre, sarà presente una ragazza Afghana di 23 anni, intellettuale attiva nell’ambito dei diritti umani che fuggita da Kabul racconterà la sua esperienza. Novità del Festival quest’anno, il pubblico potrà interagire con domande, mentre il M° Tonino Scala eseguirà al pianoforte brani musicali ispirati ai versi dei poeti. Durante il reading si potrà visitare la mostra delle opere di Paola Scialpi e Daniela Gatti.

ISCRIZIONE AL READING DEL 23 OTTOBRE QUI

Per partecipare è necessario essere in possesso di Green Pass da esibire all’ingresso.

h. 15 Reading “Poesia, Luce e Rinascita”
Introducono Laura Garavaglia, direttrice artistica del Festival e presidente de La Casa della Poesia di Como OdV e Roberto Galaverni, critico letterario del Corriere della Sera.

Saluti delle autorità.

h. 19 Premiazione dei vincitori e finalisti del Premio Internazionale Europa in versi e in prosa.

Per la sezione POESIA EDITA vincitori a pari merito

MANCINELLI FRANCA Tutti gli occhi che ho aperto, MarcosyMarcos
RIPOLL JOSÉ RAMÓN La lingua degli altri, Ventura Edizioni

FINALISTI A PARI MERITO:

GENNA GISELLA Quarta stella, Interno Poesia Editore
PAGELLI CLAUDIOCampo 87, Puntoacapo
PIANZOLA LUISAIl punto di vista della cassiera, LietoColle Editore

Per la sezione POESIA INEDITA vincitore assoluto

MARRANI MASSIMILIANODromi

FINALISTI A PARI MERITO:

D’ANDREA GIANLUCAOrfeo Tomorrow
DE NOVELLIS TIZIANAParalleli solitari
PIKALOVA JULIALa divina, Ciaccona, Lorca
STOCCORO GIANCARLOAccadde tra una notte e l’altra, Calendario, archeologia della vicinanza

Per la sezione NARRATIVA EDITA vincitoe assoluto

BARBATI GABRIELEHo immensamente voluto, Funambolo Edizioni

FINALISTI
2° CLASSIFICATI A PARI MERITO

DI FRANCO GABRIELELulela, lui, lei, l’altro, Albatros
SGARBI MARCELLOIl bambino dell’aceto, Bookabook

3° CLASSIFICATI A PARI MERITO

CICOGNETTI MAURIZIOReplicante, Europa Edizioni
MALVOLTI ARMIDOInternet non ci basta più, Helicon edizioni
SALVATORE ANTONELLAL’Africa nel cuore, Albatros

Per la sezione NARRATIVA INEDITA vincitori a pari merito

CERADINI ANDREASolstitium
DI PRINZIO DANILOElezione al rango di contemplatore della luna

FINALISTI

2° CLASSIFICATO

CARLONI ANDREALissy è stata qui

3° CLASSIFICATO

DIAZ GIORGIOIl chiurlo: memorie di un teppista

Per la sezione POESIA E NARRATIVA GIOVANI vincitore assoluto

ALDRIGHETTI JACOPOAreia: Per la Forma della Poesia che Verrà

FINALISTI A PARI MERITO

ATZORI SILVIA, Tommaso; ansietà memoriale; paesaggio rivelatore
BURALLI CLOE, In itinere, Lieve, Miele
FASCIANA LUIGI, Di ritorno dal vecchio coinquilino, A poche ore, adesso lo so che
POPESCU CRINA, Da oggi dovrò imparare a morire, Dio è anche il nostro amore

La giuria ha inoltre deciso di assegnare i due seguenti riconoscimenti:

PREMIO ALLA CARRIERA
SOLER RAFAELNon sei nessuno fino a che non ti sparano, Raffaelli Editore (Traduzione di Emilio Coco)