L'incidente

Mongolfiera contro il Tempio Voltiano, ora indaga la Procura su autorizzazioni e documenti

Tempoi incerti per la riapertura. Ed i magistrati intendono fare chiarezza sul decollo. Restano i danni ingenti alla struttura.

Dopo i post sui social ad alto tasso di ironia (link qui sotto), ecco l’intervento della magistratura. Ed una inchiesta formale per l’incidente di dieci giorni fa ai giardini a lago di Como della mongolfiera finita contro il Tempio Voltiano.

leggi anche
ironia sui social per l'incidente della mongolfiera finita contro tempio voltiano
Sorrisi sul web
Una settimana dopo lo schianto della mongolfiera al Tempio Voltiano: l’ironia corre sui social

 

La Procura di Como, intanto, ha avviato una indagine. Fascicolo, a carico di ignoti ancora, per accertare eventuali responsabilità, la verifica (necessaria) delle autorizzazioni per il decollo della mongolfiera dal prato e l’eventuale documentazione necessaria. Tutto al vaglio dei magistrati. Lo schianto, vale la pena ricordarlo, ha provocato la caduta di un pinnacolo in pietra e cemento alto 150 centimetri e del peso di 350 chilogrammi. Danni anche al cornicione ed alla scala del monumento dedicato a Volta.

Per la riapertura i tempi restano molto incerti.

 

leggi anche
ironia sui social per l'incidente della mongolfiera finita contro tempio voltiano
Sorrisi sul web
Una settimana dopo lo schianto della mongolfiera al Tempio Voltiano: l’ironia corre sui social

 

 

leggi anche
caduta mongolfiera a lipomo cestello danni dopo l'urto
Il chiarimento
Lipomo, un atterraggio controllato nel campo: nessun incidente per la mongolfiera
commenta