Quantcast

La nebbia sui colli lecchesi vale il titolo di Weather Photographer of the Year per il comasco Giulio Montini

Più informazioni su

È il comasco Giulio Montini il vincitore del Weather Photographer of the Year 2021, il contest globale che premia i migliori scatti legati ai fenomeni meteorologici. Con la sua «Morning Fog» che ritrae, quasi come un dipinto impressionista, la nebbia e le nuvole sulle colline di Airuno all’alba.

La foto è stata scelta da una giuria composta da esperti internazionali tra una rosa di 21 finaliste selezionate tra oltre 8.900 scattate da più di 3.300 fotografi provenienti da 114 paesi e il giudizio è stato unanime: tutti gli esperti ne hanno sottolineato l’incredibile bellezza. «Questo premio mi ripaga delle ore fredde sopportate, aspettando la luce perfetta per quella foto», ha commentato Montini dopo essere stato premiato come Weather Photographer of the Year 2021. «Questa foto – ha raccontato – può essere scattata solo da un punto. C’è una piccola chiesa in cima a una collina nel comune di Airuno, in provincia di Lecco. Sotto la nebbia passa il fiume Adda. Nei mesi autunnali, in alcune giornate, è possibile assistere a questo spettacolo con le prime luci dell’alba. Dopo 20 minuti è tutto finito».

Le luci dell’alba d’altronde sono uniche, come ha sottolineato anche Jesse Ferrell, uno dei giudici «Le condizioni di nebbia all’alba possono creare paesaggi surreali con colori unici che possono essere catturati solo dall’alto. Qui vediamo i primi raggi del sole che illuminano la natura zuccherosa della nebbia».

giulio montini fotografo

Giulio Montini abita a Casnate con Bernate ed è responsabile della manutenzione di una grande azienda tessile. Appassionato fotografo da 35 anni ha partecipato e vinto numerosi concorsi internazionali, ma questa è stata la sua prima volta al “Weather Photographer of the Year”. Attualmente è al primo posto assoluto nella classifica di tutti i tempi della FIAF (federazione delle associazioni fotografiche), sia come numero di ammissioni, che di premi vinti, conta dodici partecipazioni alla coppa del mondo con la federazione italiana, delle quali 5 volte campione del mondo e tre volte secondo

Montini coltiva la passione per il reportage, il primo viaggio in India lo fa nel 94, seguono lavori in Marocco, Tunisia, Cina, Romania, diverse capitali europee, ancora India ed infine Nepal nel 2010 e 2011. Nel 2019 ha pubblicato il suo primo libro intitolato “People” (Elpo edizioni),  170 pagine con 145 fotografie scattate in India, Etiopia, Nepal, Indonesia. E’ reperibile in libreria e online

A Ciaocomo radio Giulio Montini


 

Più informazioni su