Quantcast

L’Officina della Musica presenta una rassegna comica tra musica, parole e poesia

Più informazioni su

Eh si, siamo stati, e un po’ lo siamo ancora,  sospesi in un limbo di silenzio inumano rotto dal vortice verbale che penetra sotto la pelle e fa male (la televisione con i continui bollettini Covid, appelli, e regole), Ma è giunto il tuo momento non stare a guardare dai, urla a squarciagola dai potere alla parola… Liriche dal 1993 firmate Frankie hi-nrg mc, perfette a distanza di 28 anni, significative sempre perchè la parola è l’atomo inscindibile che dà vita a tutto il resto: le parole costruiscono frasi, le frasi danno vita a concetti, i concetti trasmettono messaggi, i messaggi veicolano emozioni. Troppo spesso si rinuncia alla loro missione riducendo il comunicare alla misura del momento

L’Officina della Musica presenta tre  emozkionanti spettacoli di parole, parole che danno spettacolo: POTERE ALLA PAROLA 

Poeti, scrittori musicisti con le parole lavorano ogni giorno e riflettono sullo stato della parola per ritrovarne il senso. L’Officina della Musica raccoglie quindi la sfida e propone un ciclo a metà tra un monologo, una declamazione, un concerto per restituire al suo pubblico, e a tutti noi, il piacere di ascoltare le parole altrui.

Introduce (e partecipa alle serate) Giancarlo Sabatti Fausti, detto il Gianchi, speaker di Ciaocomo radio (quindi le parole le usa e come!) autore di testi e di spettacoli comici e di narrazione, arte terapeuta per la fondazione Dynamo Camp. A lui il ruolo di guida in questo ciclo fatto di spettacoli, dialoghi e interviste. Al termine di ogni performance infatti, il Gianchi, insieme al pubblico partecipe ed attivo, avranno modo di scambiare opinioni, riflessioni, battute con l’artista che si è esibito sul palco. Al centro delle serate la parola, l’uso che diventa spettacolo, i significanti che porta con sé ed i mondi che apre nel collettivo e nel personale.

POTERE ALLA PAROLA è un viaggio intenso ma leggero al tempo stesso, per approfondire la tematica sempre nuova di un linguaggio che concretizza il senso di uno spettacolo sempre nuovo. Tre ospiti molto diversi si susseguiranno, portando tre modalità completamente diverse di vivere la parola:

officina della musica potere alla parola

24 Ottobre Paolo Agrati,è il poet slammer della Lombardia. Prime mover e bestia da palcoscenico che ha saputo traghettare lo slam americano all’Italia agli inizi del nuovo millennio dà potere alla parola strizzando l’occhio alla comicità. Questo suo concetto bene lo esprime nei suoi libri: “Poesie brutte” e “Tecniche di seduzione animale”.

officina della musica potere alla parola

21 novembre: Elianto, al secolo Elia Morra, paroliere con chitarra al seguito che mischia il testo umoristico al gioco di improvvisazione. Lanciato dal talent Italia’s got talent e da Zelig ha recentemente creato in modo estemporaneo ogni sigla finale del programma Gli stati Generali.

officina della musica potere alla parola

05 Dicembre: Luca Bassi Andreasi e Giancarlo Sabatti Fausti presentano lo spettacolo “Poeti in Licenza”; surrealissima pièce teatrale a due che sfonda la quarta parete per riscrivere la storia di poeti celeberrimi con un’inaspettata narrazione comica, giocata tutta sulle parole e gli equivoci che creano. Se non avete mai saputo come Leopardi abbia scritto L’infinito, dovete vederlo… almeno una volta!

 

L’Officina della Musica via Giulini 14 (cortile interno) COMO

POTERE ALLA PAROLA – spettacoli di parole, parole che danno spettacolo

Ingresso a partire dalle ore 19:30 con possibilità cena; servizio bar al tavolo.

Inizio spettacolo ore 21:00; biglietti a 11,00 € – 26 ,00 € abbonamento alla rassegna.

Si consiglia prenotazione via messaggio whatsapp al 3492803945

Obbligo Green Pass secondo le normative vigenti.

Più informazioni su