Quantcast

La chiusura della Regina, doppio vertice anche oggi: tutti i dubbi dei sindaci del lago foto

Parcheggi e pontile per la navetta a Colonno. Si cercano le soluzioni mentre i primi cittadini continuano a ricevere segnalazioni dei cittadini.

Sindaci della sponda del lago e polizia locale. Parcheggi, spostamenti, possibili disagi da superare. La chiusura della Regina che si avvicina mette a dura prova le amministrazioni comunali che si stanno organizzando al meglio – anche con le segnalazioni dei vari cittadini – per poter fronteggiare una reale emergenza da fine novembre: la chiusura della Regina per quattro mesi per i lavori della variante della Tremezzina.

variante tremezzina ecco i punti di ingresso e di uscita colonno e griante dove la strada inizia e finisce

 

https://www.facebook.com/ciaocomo/videos/605322880830460

 

Oggi, intanto, summit ad Argegno prima e poi a Colonno: punto della situazione con le richieste e le osservazioni dei vari sindaci che stanno ricevendo molti questionari ed esigenze dei loro cittadini. Da Colonno e Griante, ma senza dimenticare anche le altre zone della Tremezzina. Sicuramente Menaggio ed anche Grandola. Noi proprio sabato abbiamo incontrato i sindaci (video allegato) per capire come stanno affrontando la viceda.

Anche la preoccupazione di Pietro Ortelli da Griante (video qui sopra)

 

Oggi, tra i vari argomenti in discussione, anche l’attracco per la navetta a Colonno e sull’organizzazione dei servizi che saranno indispensabili per garantire percorsi alternativi nei mesi della chiusura della Regina. Tanti sindaci sono andati agli incontri – con la presenza anche del Prefetto – con le osservazioni dei loro concittadini che da giorni vivono  con apprensione l’avvicinamento allo stop del traffico sulla arteria che percorrono tutti i giorni.

variante tremezzina ecco i punti di ingresso e di uscita colonno e griante dove la strada inizia e finisce

La Regina dovrebbe chiudere nell’ultima settimana di novembre da Colonno a Griante per permettere il via ai due cantieri (in galleria) della variante. Attesa si, ma anche preoccupazioni serie per chi abita in zona.

 

LE DICHIARAZIONI DELLA PREFETTURA DOPO GLI INCONTRI ODIERNI

Ringraziamo Navigazione e Asf per la disponibilità dimostrata – spiegano il Prefetto e il Presidente della
Provincia – ed in particolare per l’apertura a valutare, compatibilmente con i mezzi a disposizione, come far
fronte alle richieste emerse nell’incontro di oggi oltre alla possibilità di modulare l’offerta in base a quella che
sarà l’effettiva richiesta“. Gli amministratori, anche sulla base del sondaggio effettuato in questi giorni
tra i residenti del Comune di Tremezzina, hanno chiesto di rendere il più appetibile possibile il
trasporto pubblico, sia per frequenza che per costi. Sul tavolo anche la realizzazione del pontile di Colonno, l’adeguamento del pontile di Sala Comacina (oggi usato solo nella stagione estiva), lo studio delle aree di manovra per consentire l’inversione di
marcia dei bus e l’individuazione di aree di parcheggio.
Sul tema trasporti – ed in particolare su quello della copertura economica – è in programma
mercoledì una nuova riunione con Regione Lombardia e l’assessore Claudia Terzi.